giovedì, 13 Giugno 2024
HomeVeicoliMAN eTGX, la firma del contratto con Fratelli Foppiani Trasporti

MAN eTGX, la firma del contratto con Fratelli Foppiani Trasporti

A poche settimane dall’apertura ufficiale delle vendite, l’incontro a Verona tra Marc Martinez, Managing Director di MAN Truck & Bus Italia e Patrizia Foppiani, Amministratore Delegato dell’omonima azienda, ha sancito l’inizio della nuova era dei camion elettrici di MAN in Italia.

Cliente MAN prima ancora che nascesse la filiale italiana, la Fratelli Foppiani Trasporti è fedele alla Casa del Leone da tre generazioni e la storia non sembra proprio finire. Con il contratto siglato da Marc Martinez, Managing Director di MAN Truck & Bus Italia e Patrizia Foppiani, Amministratore Delegato dell’azienda milanese, si segna di fatto l’ingresso in una nuova era, quella delle trazioni elettriche.

I due nuovi MAN eTGX oggetto del contratto sono un trattore 4×2 dotato di sei pacchi batteria per un totale di 534 kWh e un carro 6×2 con cinque pacchi batteria per 445 kWh che sarà allestito con un cassone fisso e sponda idraulica. Comune a entrambi la cabina media GM, più idonea all’impiego nell’ambito regionale, e la dotazione di tutti i più importanti sistemi di sicurezza e ausilio alla guida tra cui l’innovativo Safe Stop Assist che accosta automaticamente il veicolo in caso di malore dell’autista. Anche la gestione della trazione è frutto dello sviluppo tecnologico del nuovo eTruck con la possibilità della gestione della frenata con il tradizionale pedale oppure semplicemente con il rilascio dell’acceleratore (modalità One Pedal Driving). In ogni caso la rigenerazione della carica è sempre attiva. Entrambi i veicoli sono coperti da cinque anni di garanzia totale e godranno di tutti i servizi digitali attivati da MAN per la nuova generazione di truck elettrici.

La piattaforma tecnologica del nuovo eTruck di MAN è stata completamente ridisegnata e sviluppata appositamente per soddisfare i requisiti della mobilità elettrica. La produzione di serie partirà a inizio 2024 grazie anche agli ingenti investimenti effettuati negli stabilimenti di Monaco e Norimberga che hanno permesso di integrare nella linea dei tradizionali “diesel” i nuovi camion 100% elettrici. Una garanzia di affidabilità e qualità per tutta la clientela che potrà dunque fin da subito contare su una produzione standard e collaudata piuttosto che le consuete pre-serie.

“La giornata di oggi segna un cambiamento epocale per MAN in Italia – ha dichiarato a margine dell’incontro Marc Martinez, Managing Director per il mercato Italiano -. Con la vendita di questi primi due camion elettrici entriamo in una nuova era dove vogliamo giocare il ruolo di attore protagonista nell’accompagnare gli operatori del settore verso l’elettrificazione delle loro flotte. Non solo attraverso veicoli di indubbia qualità ed efficienza, ma soprattutto grazie alla consulenza trasversale che possiamo offrire, frutto dell’esperienza e della competenza che abbiamo maturato fino a oggi. Sono particolarmente orgoglioso di poter condividere questo momento con la famiglia Foppiani che ha legato a MAN il suo sviluppo aziendale e ci ha preferito ad altri marchi anche in un passaggio così delicato come la trasformazione che tutti stiamo vivendo”. 

Firmato il contratto per i primi due MAN eTGX venduti in Italia alla Fratelli Foppiani Trasporti Srl

La scelta dei nuovi eTruck di MAN è stata ben ponderata, come spiega Pietro Zanon in rappresentanza della terza generazione della famiglia Foppiani. “I nuovi MAN eTGX entreranno in servizio in concomitanza con l’inaugurazione del nuovo insediamento che stiamo realizzando a Corsico alle porte di Milano, a poche centinaia di metri dalla nostra sede storica. Nei progetti della Foppiani i due veicoli elettrici saranno destinati a operare soprattutto nell’area milanese, una città sempre più green, che richiede quindi di attrezzarsi per poter continuare a lavorare nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza dei suoi abitanti. Proprio la nuova sede, che sorge su un’area di 26 mila mq dei quali 10 mila coperti, sarà completamente dotata di pannelli solari per la generazione dell’energia necessaria, non solo al nostro fabbisogno interno, ma anche per la ricarica della flotta di veicoli elettrici che pensiamo di introdurre nei prossimi anni dopo questa prima fase di valutazione con MAN”.

Conosciamo la Fratelli Foppiani Trasporti

La storia della Fratelli Foppiani Trasporti inizia nel popoloso quartiere milanese del Giambellino, dove negli anni Cinquanta i fratelli Carlo e Romeo Foppiani iniziarono a svolgere i primi servizi di trasporto. Nel tempo l’attività è cresciuta senza sosta anche nel segno della proficua collaborazione con il costruttore tedesco e la specializzazione nei trasporti eccezionali. Gli anni 2000 segnano il salto qualitativo con l’acquisizione come cliente di un’importante multinazionale statunitense che accelera l’evoluzione dell’azienda dove, nel frattempo, è operativa la seconda generazione con le sorelle Patrizia e Germana Foppiani, allora come ora impegnate nella gestione finanziaria dell’azienda, e il marito di quest’ultima Giorgio Zanon che ricopre il ruolo di Direttore Generale. L’azienda si specializza ulteriormente nei trasporti eccezionali di grandi turbine a gas e a vapore, compressori e molti altri servizi per il mondo oil&gas, che ha portato anche all’apertura di una seconda sede a Prato. Il resto è storia recente, con la terza generazione già operativa: Pietro Zanon è il responsabile acquisti, Aldo Zanon responsabile operativo e Carlo Zanon responsabile commerciale, i principali fautori della transizione verso l’elettromobilità.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X