domenica, 14 Aprile 2024
HomeUltim'oraGestione flotte: nuova partnership tra Webfleet e Bosch

Gestione flotte: nuova partnership tra Webfleet e Bosch

La collaborazione tra Webfleet e Bosch mira a offrire servizi digitali integrati ai clienti dotati di flotte operanti nel settore del trasporto e della logistica

Webfleet sta collaborando con Bosch per offrire servizi di mobilità integrati ai propri clienti dotati di flotte operanti nel settore del trasporto e della logistica.

La collaborazione tra Webfleet e Bosch

Nell’ambito della collaborazione, Webfleet si unisce al Sistema Operativo Logistico Bosch L.OS, per offrire soluzioni aggiuntive perfettamente integrate nella piattaforma per la gestione della flotta Webfleet. L’obiettivo è quello di connettere in modo intelligente diversi servizi e sistemi in una soluzione uniforme per consentire alle aziende di gestire le proprie flotte in modo più efficiente sulla base di dati ottenuti in tempo reale.

Come primo caso d’uso, Bosch Secure Truck Parking, piattaforma di prenotazione leader in Europa per il parcheggio sicuro dei camion, verrà integrata nella soluzione per gestione della flotta Webfleet tramite Bosch L.OS. La soluzione digitale consentirà alle flotte di pianificare e prenotare in modo rapido e semplice degli stalli di parcheggio sicuri attraverso una rete di aree di sosta verificate, abbattendo il rischio di furto del carico e dando priorità al benessere del conducente. La soluzione aiuta anche a ridurre i costi legati al consumo di carburante e le emissioni di CO2 derivanti dal tempo sprecato nella ricerca di un parcheggio.

Come funziona

I clienti potranno accedere a Bosch Secure Truck Parking direttamente dalla piattaforma per la gestione della flotta Webfleet. L’aspettativa è che gli spedizionieri possano ricevere suggerimenti di utilizzo degli spazi di parcheggio disponibili anche in base al tempo di guida residuo dei driver e alla pianificazione degli ordini, per evitare che i conducenti superino i tempi di guida consentiti per legge e per migliorare la pianificazione. Inoltre, gli ETA (tempi di arrivo stimati) verranno calcolati e comunicati in modo ancora più preciso a seconda della situazione attuale del traffico. Tutti i dettagli sulla prenotazione del parcheggio possono essere condivisi automaticamente con i conducenti tramite i terminali e l’app Webfleet dedicati ai driver.

Test a partire dalla primavera del 2024

“Siamo entusiasti di unirci alla piattaforma Bosch L.OS. Con questa collaborazione, stiamo mettendo insieme due potenti entità del panorama della mobilità per affrontare le sfide cruciali delle flotte”, ha affermato Taco van der Leij, Vice President Webfleet Europe in Bridgestone Mobility Solutions. “La soluzione Secure Truck Parking è solo l’inizio della nostra collaborazione; ci impegniamo a fornire funzionalità sempre più efficaci e soluzioni innovative per soddisfare le esigenze in evoluzione dei nostri clienti.”

Webfleet e Bosch L.OS prevedono di testare l’offerta integrata di Secure Truck Parking con un gruppo selezionato di clienti a partire dalla primavera del 2024. Questa fase iniziale consentirà agli esperti di prodotto di entrambi i partner di raccogliere feedback ed esplorare altre potenziali funzionalità a valore aggiunto, prima di operare una diffusione più ampia.
Attraverso questa collaborazione, Webfleet continua ad ampliare il proprio ecosistema di partner, offrendo alle flotte un accesso senza precedenti a tecnologie all’avanguardia che consentano loro di operare in modo più efficiente, sicuro e sostenibile.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X