martedì, 16 Aprile 2024
HomeEventiSamoter 2026, firmato accordo strategico Veronafiera-Unacea

Samoter 2026, firmato accordo strategico Veronafiera-Unacea

Samoter 2026 si terrà dal 6 al 9 maggio 2026 a Veronafiere. Veronafiere, tra i principali player fieristici europei, e Unacea, Unione italiana macchine per costruzioni, hanno rinnovato la partnership per la promozione della prossima edizione del salone internazionale triennale dedicato alle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia

«I numeri molto positivi dell’ultima edizione di SaMoTer, con 40mila operatori arrivati da 91 nazioni, sono la prova che il settore ha capito il valore di far parte di questa community fieristica – ha detto Federico Bricolo, presidente di Veronafiere –. Ora dobbiamo capitalizzare questi risultati e per farlo tutto il sistema industriale, economico, associativo e politico deve unire le forze. Il rinnovo dell’accordo con Unacea è il primo e più importante passo in questa direzione».

©Veronafiere-FotoEnnevi

Samoter 2026 si terrà dal 6 al 9 maggio 2026 a Veronafiere

La manifestazione è in programma alla Fiera di Verona dal 6 al 9 maggio 2026, preceduta da un percorso di avvicinamento che inizia dall’appuntamento con il SaMoTer Day del 15 marzo, primo momento di incontro con le aziende del settore per informarsi su dati, tendenze e opportunità del mercato in Italia e nel mondo.

L’accordo tra Veronafiere, organizzatrice di SaMoTer, e Unacea è funzionale a sostenere un comparto industriale e commerciale che rappresenta un segmento importante del manifatturiero italiano, con 85mila addetti e 6 miliardi di euro di fatturato.

«Abbiamo sostenuto con convinzione SaMoTer fin dalla nostra nascita nel 2010 e continueremo a farlo anche nei prossimi anni – afferma Michele Vitulano, presidente di Unacea. Crediamo di poter fare insieme un buon lavoro utile al settore e alla filiera selezionando le piattaforme di discussione e di business al passo con i tempi e in linea sfide tecnologiche del futuro».

Il contesto e il ruolo di Samoter a sostegno del settore costruzioni, cantiere ed edilizia

Riguardo all’ultimo dato disponibile Istat elaborato da Unacea e Cer, le esportazioni dei dodici mesi del 2023 hanno superato i 3,5 miliardi di euro con una crescita del 13,7% rispetto al 2022. In crescita del 9% anche le importazioni con 2,3 miliardi di euro. La bilancia commerciale continua in attivo con 1,2 miliardi di euro e una crescita del 23,5%.
Sul versante delle vendite di macchine per costruzioni (movimento terra, stradali, per il calcestruzzo, sollevatori telescopici), il mercato italiano, dopo il record storico del 2022 con oltre 29mila unità, è diminuito nel 2023 del 3% e nel 2024, secondo le stime di Unacea e Cer, dovrebbe flettere ancora di 5 punti percentuali. Si tratta tuttavia di livelli di vendita molto importanti e quindi di diminuzioni fisiologiche.

In questo scenario Samoter rappresenta lo strumento più efficace di promozione: la rassegna, dal 1963, è l’unica in Italia ad abbracciare l’intero comparto delle macchine da construction, da cantiere e per l’edilizia.

 

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X