giovedì, 18 Luglio 2024
HomeVeicoliMAN eTruck arriverà nel 2024

MAN eTruck arriverà nel 2024

Con 500 ordini già attivi, nel 2024 MAN Truck & Bus inizierà la produzione del suo eTruck, il camion elettrico a lungo raggio

“La rivoluzione tecnologica è in pieno svolgimento. Già nel 2030, la metà dei nostri camion immatricolati ogni anno in Europa dovrebbe essere a trazione elettrica. Perché ciò succeda, abbiamo bisogno del sostegno della politica con la costruzione in Europa di circa 50 mila punti di ricarica pubblici per camion e un costo della CO2 che rende i camion elettrici più economici di quelli diesel”, ha affermato Alexander Vlaskamp, CEO di MAN Truck & Bus, durante un viaggio con il Ministro Stephan Weil sul nuovo MAN eTruck per celebrare il 180° anniversario del pioniere dei veicoli commerciali Heinrich Büssing presso lo stabilimento MAN di Salzgitter.

MAN e TRATON impegnati per l’elettromobilità

Il sito, che è stato fondato come stabilimento di Büssing e successivamente rilevato da MAN insieme al suo marchio originario, svolgerà in futuro un ruolo importante per i camion elettrici come parte della rete di stabilimenti MAN e di casa madre TRATON per la produzione di componenti e la logistica dei pezzi di ricambio.

“Il cambiamento tecnologico riguarda tutti. Ecco perché la manodopera qualificata è una delle chiavi per il successo di questa trasformazione. Anche sotto questo aspetto, nei prossimi anni sarà necessario un sostegno attivo da parte dei politici per contrastare la carenza di lavoratori qualificati e mantenere le tecnologie del futuro in Europa”, ha affermato Arne Puls, Chief Human Resources Officer di MAN Truck & Bus, evidenziando un altro aspetto importante della trasformazione: “Non solo nella produzione, per la quale MAN ha già formato 2.600 dipendenti su questa nuova tecnologia, ma ovunque è necessario nuovo know-how affinché gli e-truck possano essere utilizzati in futuro in un’ampia varietà di applicazioni pratiche”.

Per esempio, per poter coprire lunghe distanze con le trazioni elettriche, i camion dovrebbero poter essere ricaricati completamente durante l’intervallo di guida degli autisti di 45 minuti. MAN con il progetto NEFTON è coinvolta con numerosi partner nello sviluppo del sistema di ricarica megawatt (MCS) necessario per raggiungere questo obiettivo.

Il nuovo MAN eTruck è già tecnicamente preparato per lo standard MCS, che dovrebbe essere disponibile a partire dal 2025. In futuro saranno quindi possibili percorrenze giornaliere su lunghe distanze fino a mille chilometri. Inoltre, con le sue configurazioni variabili della batteria tra 300 e 500 kWh di capacità, il veicolo coprirà facilmente anche altre tipologie di trasporto tipiche dei camion odierni, come lo smaltimento dei rifiuti in città a bassa rumorosità e senza emissioni o la raccolta più rispettosa del clima di latte in allevamenti bio.

MAN sta lavorando intensamente per l’elettromobilità anche nel settore delle infrastrutture di ricarica e, nei prossimi cinque anni grazie a una joint venture con TRATON e altri partner, installerà 1.700 punti di ricarica ad alte prestazioni per veicoli industriali lungo le principali strade europee. Inoltre, MAN fornisce già ai clienti una consulenza completa per il passaggio alla mobilità elettrica e offre anche l’infrastruttura di ricarica necessaria tramite i suoi partner.

Nel 2024 MAN Truck & Bus inizierà la produzione del suo eTruck

La produzione del nuovo MAN eTruck sarò avviata nel 2024 nello stabilimento di Monaco. Inizialmente la linea di montaggio avrà una produzione mista insieme ai camion diesel convenzionali.

Il progetto con il quale circa la metà di tutti i camion prodotti annualmente da MAN saranno elettrici entro il 2030 coinvolge però anche gli altri stabilimenti MAN. Cracovia, per esempio, costruirà un numero maggiore di camion diesel durante l’incremento della mobilità elettrica per creare più capacità produttiva per i camion elettrici a Monaco.

Nello stabilimento di Norimberga, MAN inizierà a produrre le proprie batterie nel 2025 con l’obiettivo di raggiungere le 100 mila unità all’anno dal 2030. Salzgitter svolgerà anche un ruolo chiave nella produzione di componenti per assali non motore e alberi motore per il nuovo motore diesel sviluppato congiuntamente da tutti i produttori del gruppo TRATON. Inoltre, il sito è responsabile della logistica mondiale dei pezzi di ricambio MAN, che in futuro includerà sempre più componenti elettrici.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X