giovedì, 18 Agosto 2022
HomeUltim'oraCqc:riassunta disciplina in un unico provvedimento

Cqc:riassunta disciplina in un unico provvedimento

Il ministero delle Infrastrutture e Trasporti, ha ridefinito in un unico provvedimento organico la disciplina del rilascio della carta di qualificazione del conducente e della gestione dei punti con i decreti dello scorso 22 ottobre. Il provvedimento chiarisce – tra le altre cose – che i conducenti residenti in altri Stati Ue e dipendenti da un’impresa di autotrasporto italiana, non possono richiedere la CQC per documentazione in Italia.

Pertanto, le carte non verranno più rilasciate dalla Motorizzazione e per le istanze presentate e non ancora evase, saranno emanate a breve le istruzioni per il rilascio.
Per quanto riguarda la gestione dei punti, invece, il ministero ha ritenuto opportuno  coordinare le disposizioni in materia di gestione e recupero dei punti sulla Cqc con quelle apportate dal nuovo Codice della Strada. La novità principale riguarda l’esame di revisione al quale devono sottoporsi i conducenti in caso di perdita di punti sulla cqc. 

Da ANITA

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X