mercoledì, 10 Agosto 2022
HomeAssociazioniANIE Assifer: rafforzare il ruolo di interlocutore con le istituzioni

ANIE Assifer: rafforzare il ruolo di interlocutore con le istituzioni

Obiettivo di mandato in ANIE Assifer: rafforzare il ruolo di interlocutore con le istituzioni. Viale: «Gli investimenti del PNRR per mobilità su rotaia richiedono un approccio unitario dall’intero settore ferroviario italiano»

È Michele Viale, cuneese, classe 1966, il nuovo Presidente di ANIE Assifer per il biennio 2022-2024. La scelta sul Presidente e AD di Alstom Ferroviaria è stata ufficializzata nell’Assemblea ANIE del 29 giugno scorso. Due gli elementi di congiuntura su cui il neo-presidente ha focalizzato l’attenzione. Da un lato la criticità generata dal contesto geopolitico internazionale e dall’altro le opportunità che gli investimenti del PNRR creano in Italia proprio per il settore ferroviario.

«Ci troviamo in una fase storica al contempo particolare e complessa. Abbiamo davanti a noi importanti possibilità di crescita grazie agli investimenti derivanti dal PNRR. Tuttavia, le nuove criticità politiche ed economiche caratterizzanti l’attuale contesto internazionale hanno scatenato una spirale inflattiva sui prezzi delle materie prime e delle risorse energetiche, colpendo così il cuore del nostro settore», ha sottolineato Viale.

Le nuove e consistenti opportunità che derivano dalla crisi richiedono all’intero settore ferroviario di farsi trovare pronto per le nuove sfide: «La crescente domanda interna di mobilità su rotaia legata agli investimenti del PNRR – ha proseguito Vialerichiederà un enorme impegno in termini di risorse e mezzi, per i quali occorre un approccio unitario da parte dell’intero settore ferroviario italiano. Sarà la leva dell’innovazione tecnologica a riaffermare la posizione di eccellenza delle nostre aziende sul mercato domestico e di mantenere quella di leader a livello europeo e mondiale. Il mercato mondiale del ferroviario è attualmente in crescita. La crescente urbanizzazione e l’attenzione al tema della sostenibilità favoriranno questo trend. Lo spostamento del traffico merci dalle strade alle rotaie, in questo senso, è un obiettivo e una priorità strategica europea. Perciò è indispensabile che ANIE Assifer, in un momento di favorevoli opportunità, rafforzi le relazioni con le istituzioni e sia riconosciuta quale interlocutore autorevole».

ANIE Assifer, associazione di categoria che rappresenta le aziende dell’industria tecnologica ferroviaria, conta 140 aziende associate per un fatturato totale di circa 4,5 miliardi di euro, corrispondente all’80% del mercato nazionale.

La squadra Assifer si completa con:

  • Vice Presidente con delega all’innovazione e alla ricerca per segnalamento e tlc Lucio Castrica (MERMEC SPA)
  • Vice Presidente con delega ai componenti per il materiale rotabile Roberto Foiadelli (S.P.I.I. SPA)
  • Vice Presidente con delega al trasporto passeggeri Arcangelo Fornelli (HITACHI RAIL STS SPA)
  • Vice Presidente con delega alle infrastrutture Giuseppe Ghilardi (COLAS RAIL ITALIA SPA)
  • Vice Presidente con delega ai rapporti con istituzioni e organizzazioni accademiche Simone Mantero (KNORR-BREMSE RAIL SYSTEMS ITALIA SRL)
  • Rappresentante PMI Massimo Baldini (LEF SRL)
Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X