sabato, 3 Dicembre 2022
HomeVeicoliVolvo Trucks: via ai test dei clienti per i camion con celle...

Volvo Trucks: via ai test dei clienti per i camion con celle a combustibile nel 2025

Volvo Trucks sta conducendo dei test su alcuni camion elettrici con celle a combustibile che emettono solo vapore acqueo e possiedono un’autonomia operativa simile a quella dei camion con motore diesel, fino a 1.000 km. La seconda fase sperimentale inizierà nei prossimi anni e prevederà lo svolgimento di test dei clienti su strade pubbliche.

Nel 2025 prenderà il via una serie di test su camion elettrici con celle a combustibile in condizioni di traffico commerciale, condotti insieme ad alcuni clienti selezionati del Nord Europa. Negli anni successivi verranno testati ulteriori camion in un maggior numero di paesi.

I camion elettrici dotati di celle a combustibile alimentate a idrogeno si riveleranno particolarmente adatti alle lunghe distanze e ai trasporti più dispendiosi in termini di carico ed energia. Potranno inoltre offrire una soluzione alternativa nei paesi dove le possibilità di ricarica delle batterie sono limitate.

Roger Alm, presidente di Volvo Trucks

“Credo che i test pilota metteranno in luce il potenziale dei camion elettrici con celle a combustibile. I test verranno condotti in un clima rigido e impegnativo, e sarà inoltre un’ottima occasione per sperimentare il trasporto di carichi fino a 65 tonnellate”, dichiara Jessica Sandström, vicepresidente senior per la gestione del prodotto globale di Volvo Trucks.

L’obiettivo dei test pilota è analizzare tutti i diversi aspetti dell’utilizzo del camion, compresi i componenti funzionali, la movimentazione e l’esperienza del conducente.

La cella a combustibile genera elettricità in autonomia sfruttando l’idrogeno a bordo, e non deve pertanto essere ricaricata da una fonte esterna. L’unico sottoprodotto emesso è il vapore acqueo. I camion elettrici Volvo utilizzeranno due celle a combustibile in grado di generare 300 kW di potenza e avranno un tempo di rifornimento inferiore a 15 minuti.

La tecnologia delle celle a combustibile è ancora nelle fasi iniziali di sviluppo e, nonostante i numerosi benefici, rimangono alcune sfide da superare, su tutte l’approvvigionamento su larga scala di idrogeno verde* e la realizzazione delle infrastrutture di rifornimento. Per ovviare alla carenza di idrogeno durante i test pilota, il rifornimento di idrogeno verde prodotto da fonti rinnovabili verrà effettuato nel deposito dell’azienda.

“Ci aspettiamo un significativo aumento della fornitura di idrogeno verde nei prossimi due o tre anni, dal momento che diverse aziende fanno affidamento su questa risorsa per ridurre la CO2. Tra qualche anno i camion con celle a combustibile diventeranno un’importante soluzione di trasporto per le distanze più lunghe e i carichi più pesanti”, afferma Jessica Sandström, SvP Global Product Management di Volvo Trucks.

Le celle a combustibile saranno fornite da cellcentric, la joint venture tra il Gruppo Volvo e Daimler Truck AG. Cellcentric costruirà uno degli stabilimenti più grandi d’Europa per la produzione di celle a combustibile pensate appositamente per i veicoli pesanti.

* L’idrogeno verde viene prodotto attraverso fonti di energia rinnovabili come il vento, l’acqua e il sole.

Ferruccio Venturoli
Ferruccio Venturoli
Vicedirettore e co-conduttore Trasportare Oggi On Air [email protected]
X