sabato, 8 Ottobre 2022
HomeUltim'oraTrasportounito: no al fermo

Trasportounito: no al fermo

Le imprese aderenti a Trasportounito non aderiranno al fermo nazionale dei servizi, proclamato da alcune associazioni di categoria, “A meno che – ha sostenuto il Presidente Nazionale, Franco Pensiero – non vengano chiarite le motivazioni della protesta e se non verrà data priorità assoluta alle richieste normative, relative al pagamento delle fatture dei servizi a 30 giorni, alla garanzie dei crediti, alle tariffe antidumping e alle misure mirate a bandire l’intermediazione parassitaria.

“Solo a queste condizioni – ha affermato Franco Pensiero, presidente di Trasportunito – si potrà chiedere alla categoria di affrontare, in una situazione di difficoltà quale l’attuale, i rischi e i sacrifici derivanti dall’attuazione di una protesta estrema qual è il fermo nazionale dei servizi di autotrasporto”.

Da Trasportounito-Fiap

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X