venerdì, 12 Luglio 2024
HomeVeicoliScania introduce una nuova versione del Cruise Control adattivo

Scania introduce una nuova versione del Cruise Control adattivo

Il nuovo sistema CCAP di Scania può ridurre il consumo carburante fino al 2% su percorsi con topografia ondulata mantenendo inalterata la velocità media

“Con questa introduzione abbiamo reso lo Scania Opticruise ed il nostro sistema di predizione attiva ancor più intelligenti”, ha dichiarato Stefan Dorski, Senior Vice President and Head of Scania Trucks. “Clienti o autisti potranno definire con grande precisione il comportamento del loro veicolo, scegliendo se dare priorità all’ottimizzazione del consumo carburante o ad una velocità media più alta”.

Il sistema CCAP di Scania

Il sistema CCAP di Scania è conosciuto per la sua capacità di essere sempre un passo avanti e pianificare in modo ottimale la gestione di salite e discese basandosi su mappe digitali. L’obiettivo è evitare frenate non necessarie utilizzando sempre la marcia ottimale e sfruttando l’energia cinetica del veicolo.

L’utilizzo di queste strategie richiede la considerazione e l’elaborazione di numerosi parametri per ottenere risultati ottimali, ha spiegato Julian Kurzawscki Modro, Direttore delle Industrie e Applicazioni di Scania Trucks.

Il nuovo sistema CCAP di Scania

Gli ingegneri Scania sono riusciti a sviluppare un sistema più intelligente in grado di prendere decisioni precise e in linea con le intenzioni del conducente.

Un veicolo Scania per il trasporto a lungo raggio di solito ha tre modalità di prestazione: Economy, Standard e Power. A queste modalità sono attribuiti tre diversi livelli di priorità, visibili nel cruscotto, che determinano quanto il sistema debba dare priorità alla modalità impostata in una determinata situazione.

Se un conducente desidera ridurre al minimo il consumo di carburante, dovrebbe scegliere l’opzione Economy e il livello 3. “In questo modo il sistema permetterà al veicolo di ridurre maggiormente la velocità e per un intervallo di tempo maggiore in prossimità della cima di una salita”, spiega Kurzawscki Modro. “Molto spesso però la velocità media rimarrà la stessa, il veicolo è infatti in grado di sfruttare l’Eco-roll per un periodo più lungo nella fase di discesa. Tuttavia, questa impostazione potrebbe non essere sempre la soluzione migliore, come nelle situazioni di traffico intenso”.

Maggiore potenza di calcolo e algoritmi più avanzati

Per ottimizzare il risparmio di carburante, il conducente non deve necessariamente selezionare le impostazioni più severe. Anche una scelta più moderata, come la modalità Standard al livello 2, offre comunque un maggiore risparmio rispetto alla versione precedente del sistema: a fare la differenza saranno la maggiore potenza di calcolo e gli algoritmi più avanzati. Gli autisti sperimenteranno un adattamento dinamico della velocità, completamente in linea con la modalità selezionata e con le effettive condizioni della strada e del traffico.

Da questo momento in poi, quasi tutti i camion Scania ordinati con la funzionalità CCAP saranno dotati del nuovo sistema. I veicoli già in circolazione possono essere aggiornati presso un’officina autorizzata Scania a condizione che siano equipaggiati con la nuova generazione di cambio (G25 o G33).

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X