martedì, 29 Novembre 2022
HomeUltim'oraEcobonus: associazioni chiedono intervento Monti

Ecobonus: associazioni chiedono intervento Monti

ANITA torna sul tema ecobonus per l’utilizzo delle autostrade del mare e questa volta – insieme alle altre associazioni di autotrasporto – scrive al presidente del Consiglio Mario Monti per chiederne l’intervento.

La mancata erogazione di risorse, peraltro già stanziate, alle imprese di autotrasporto che hanno trasferito parte del traffico stradale alla modalità marittima sta causando gravi danni alle imprese che hanno accolto l’opportunità di utilizzare le autostrade del mare in sostituzione del tutto strada, si legge nella lettera unitaria.

L’erogazione del contributo per gli anni 2010 e 2011 è ancora bloccata a causa della decisione della Dg Concorrenza di aprire una procedura formale d’informazione, che non è altro – scrivono le associazioni – che la riproposizione di domande già esaurientemente esaminate nel corso di diverse lettere e riunioni tecniche succedutesi in più di un anno da parte della Direzione generale del ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Secondo le associazioni, non sussistono problemi interpretativi o di diritto che ostacolino ulteriormente la concessione del beneficio. Pertanto viene chiesto al presidente Mario Monti di intervenire affinchè la procedura possa concludersi positivamente. In caso contrario, avvertono le associazioni, si assisterà a pesanti ripercussioni nel comparto del trasporto e sull’intero sistema economico del Paese, con il fallimento di molte imprese e conseguenti effetti occupazionali.

Da ANITA

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X