giovedì, 18 Luglio 2024
HomeUltim'oraDKV Mobility lancia DKV Mobility CO2 Class Check

DKV Mobility lancia DKV Mobility CO2 Class Check

DKV Mobility lancia DKV Mobility CO2 Class Check, una soluzione tramite la quale i clienti DKV potranno determinare la classe di CO2 dei veicoli in modo semplice e veloce. In questo modo DKV aiuta i clienti ad adeguarsi alla nuova tassa basata sulle emissioni di CO2 che entrerà in vigore in Germania dal 1° dicembre 2023

DKV Mobility, la piattaforma B2B leader in Europa per i pagamenti e le soluzioni on the road, sta lavorando al fianco dei propri clienti per aiutarli ad adattarsi al meglio ai cambiamenti introdotti dalla nuova tassa tedesca sulle emissioni di CO2.

Dal 1° dicembre 2023, infatti, in Germania entrerà in vigore una nuova sovrattassa sul pedaggio autostradale legata alle emissioni di CO2: tutti i veicoli commerciali di peso superiore a 7,5 tonnellate e le aziende di trasporto e logistica dovranno pagare un supplemento di circa 200 euro per ogni tonnellata di CO2 emessa. Inoltre, a partire dal 1° luglio 2024, questo pedaggio verrà esteso a tutti i veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate. Questa tassa sarà introdotta anche in Austria a partire da Gennaio 2024 e ulteriori Paesi la adotteranno nei prossimi mesi.

Di conseguenza, cambierà la base di calcolo del pedaggio: non sarà più il peso totale autorizzato (F2) a determinare l’importo del pedaggio, come avvenuto finora, ma il peso tecnicamente autorizzato (F1). La mancata osservanza di questa norma potrà comportare pesanti sanzioni.

DKV Mobility lancia DKV Mobility CO2 Class Check

Per facilitare la classificazione delle emissioni di CO2 del proprio veicolo, i clienti di DKV Mobility possono utilizzare la soluzione DKV Mobility CO2 Class Check. Grazie a questo nuovo servizio, è possibile determinare la classe di CO2 dei veicoli in modo semplice e veloce, collegandosi al portale clienti, DKV COCKPIT, o al sito web di DKV Mobility. I clienti devono avere a portata di mano il certificato di conformità e il libretto di circolazione e compilare i campi visualizzati utilizzando le informazioni ricavate dai documenti. Il CO2 Class Check indica la classe di CO2 assegnata al veicolo. Se il risultato è in classe di CO2 2, 3, 4 o 5, è necessario scaricare il certificato di conformità e il documento di immatricolazione del veicolo dall’area download per evitare di pagare le tariffe della classe di CO2 1, che è la più costosa.

I clienti registrati per il pagamento dei pedaggi in Germania tramite Toll Collect possono caricare i documenti del proprio veicolo direttamente sul portale dedicato di Toll Collect, mentre quelli registrati tramite DKV Mobility e che utilizzano DKV BOX EUROPE possono accedere all’area di download tramite il portale online di DKV.

DKV Mobility verifica i dati trasmessi e utilizza i documenti forniti per determinare la classe di CO2 del veicolo in questione. L’azienda invia poi il risultato al gestore del pedaggio per garantire la corretta fatturazione.

 

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X