domenica, 14 Luglio 2024
HomeEventiContinental e VDO portano a LetExpo prodotti, tecnologie e servizi per le...

Continental e VDO portano a LetExpo prodotti, tecnologie e servizi per le flotte

Continental e VDO saranno presenti a LetExpo dove presenteranno le principali novità del Gruppo in tema di gestione delle flotte e sostenibilità

Con uno stand al padiglione 6, Continental e VDO parteciperanno a LetExpo, che si terrà a VeronaFiere dall l’8 all’11 marzo. La manifestazione sarà l’occasione per presentare prodotti di ultima generazione, tecnologie e servizi a supporto delle flotte di trasporto merci e persone.

“Gli operatori – dichiara Alessandro De Martino, AD Continental Italia – hanno sempre più la necessità di supporto consulenziale e di partnership ad ampio respiro oltre che di prodotti e servizi ad elevata tecnologia. Il futuro di questo settore, strategico per l’economia di un paese come il nostro che svolge un ruolo di collegamento tra il Nord Europa e i flussi che provengono dall’Oriente e che vede una crescente domanda di trasporto, è legato alla capacità di evolvere nella direzione di una sempre maggiore efficienza e di scelte sostenibili, che siano in grado di garantire un vantaggio competitivo. LetExpo è un utile punto di incontro e un’occasione per il sistema e tutti gli attori della filiera – suppliers, costruttori di veicoli, aziende di trasporto, politici e associazionismo – di riflettere su come sostenere, innovare e competere in questo mondo che deve adeguarsi rapidamente ai grandi cambiamenti che stanno arrivando.”

“Digitalizzazione, connettività, nuove sfide poste dalla transizione energetica e dalle novità normative promosse dal Pacchetto Mobilità con, non da ultimo, l’entrata in vigore dal 21 agosto 2023 della nuova versione di tachigrafi intelligenti sono le variabili più significative che oggi caratterizzano la continua evoluzione del settore dell’autotrasporto e della logistica – afferma Alessio Sitran, Responsabile Sviluppo Business e Relazioni Istituzionali di VDO (Gruppo Continental) –. Si osserva una distintiva apertura verso la digitalizzazione di processi e scenari tecnologici di piattaforma che se, da un lato, aumentano la complessità della governance delle aziende del comparto, dall’altro creano ambiti operativi nuovi dove accrescere la catena di valore degli attori del settore. L’attenzione è su tecnologie e soluzioni, come il nuovo tachigrafo intelligente VDO DTCO 4.1 o ancora la prossima offerta di servizi di tolling resi possibili dal nuovo VDO Link, il cui potenziale è abilitato dalla connettività e che traggono beneficio della trasformazione del veicolo in una vera a propria piattaforma “open-in”. LetExpo rappresenta indubbiamente l’ideale “piattaforma di filiera” dove promuovere la cooperazione tra stakeholders pubblici e privati che permetta all’autotrasporto, e alla catena logistica più ampia, di cogliere le opportunità offerte da questa evoluzione, migliorando la performance operativa e promuovendo una crescita sostenibile e competitiva dei propri modelli di business.”

Continental e VDO saranno presenti a LetExpo con servizi e soluzioni per le flotte

Continental supporta le flotte con servizi e soluzioni sempre all’avanguardia, in grado di rispondere alle nuove esigenze di mobilità del settore dei trasporti: dai nuovi pneumatici sviluppati per migliorare l’impatto ambientale e l’efficienza in ambito urbano e regionale fino ai programmi di ricostruzione e riciclo che offrono una nuova vita al prodotto.

Generazione 5 Conti Hybrid: un partner affidabile per tutta la sua durata

Continental ha sviluppato la Generazione 5 di pneumatici Conti Hybrid per superare le sfide quotidiane poste dai trasporti lungo le tratte regionali che includono anche autostrade e superstrade. A dare il via alla nuova linea sono il Conti Hybrid HS5 per l’asse sterzante e il Conti Hybrid HD5 per l’asse trattivo, disponibili nei cerchi da 22,5’’ per l’uso combinato su strade regionali e autostrade. Gli pneumatici soddisfano le differenti necessità di utilizzo della flotta e situazioni impegnative, come accelerazioni, frenate, manovre e curve frequenti e su una varietà di superfici stradali. I nuovi pneumatici premium di Continental affrontano le molteplici sfide grazie a una serie di tecnologie all’avanguardia: mescola, struttura della carcassa e battistrada innovativi garantiscono ottime prestazioni grazie all’eccellente resa chilometrica, durata e trazione combinate con una resistenza al rotolamento ottimizzata. Conti Hybrid Generation 5 si distingue per un chilometraggio fino al 20% superiore a quello della generazione precedente, a seconda delle dimensioni del prodotto.
Il battistrada, grazie alla costruzione a due componenti (“cap” e “base”) e all’uso di una mescola innovativa, offre una maggiore resa chilometrica e una notevole robustezza, ottimizzando al contempo la resistenza al rotolamento. Ciò ha anche un impatto positivo sull’efficienza energetica e sulle emissioni di CO2. Inoltre, la cintura in acciaio a 0° del Conti Hybrid HS5 disponibile nella misura 315/70 R22.5 offre ulteriore stabilità, un’usura uniforme della carcassa e una ricostruibilità ottimale dell’asse sterzante. Questa costruzione ottimizza la distribuzione della pressione sulla superficie di contatto, specialmente in condizioni di carico variabili, e riduce lo stress sui bordi, aumentando la durata dello pneumatico e la sua ricostruibilità.

ContiLifeCycle: una seconda e terza vita agli pneumatici

Il processo di ricostruzione ContiLifeCycle di Continental consente di produrre nuovi pneumatici sfruttando la straordinaria solidità delle carcasse che, quando il battistrada si è esaurito, costituiscono la base del processo di ricostruzione. Una soluzione efficiente ed ecologica che taglia i costi di gestione per la flotta, fa risparmiare energia, abbassa il consumo di materiale (-70% rispetto alla creazione da zero di un nuovo pneumatico) e di acqua (-19%) e riduce le emissioni di CO2 (-24%).

Da questo processo nascono gli pneumatici ContiTread ricostruiti a freddo e gli pneumatici ContiRe ricostruiti a caldo, da tallone a tallone con rinnovamento completo del fianco, che sono poi ulteriormente riscolpibili. ContiRe EcoPlus HT3, per esempio, come lo pneumatico nuovo, vanta una bassa resistenza al rotolamento e un’eccellente efficienza energetica. Continental è la prima azienda nella regione EMEA a offrire modelli di pneumatici ricostruiti che mantengono invariate le prestazioni chilometriche e di resistenza al rotolamento.

VanContact A/S Ultra: lo pneumatico all seasons per il trasporto leggero che punta alla sostenibilità

L’elettrificazione crescente e l’aumento delle consegne porta a porta all’interno dei centri urbani, stanno cambiando in modo significativo le abitudini e le esigenze di mobilità nel settore dei trasporti: i furgoni sono impegnati in spostamenti sempre più frequenti e percorrono distanze più lunghe, con una guida stop-and-go in città. Per rispondere a queste esigenze Continental ha sviluppato la gamma Ultra, pneumatici robusti e durevoli che offrono le prestazioni di sicurezza e resistenza al rotolamento dei prodotti premium.
Il VanContact A/S Ultra dimostra chiaramente come Continental stia puntando alla sostenibilità anche per gli pneumatici van, senza tuttavia scendere a compromessi per quanto riguarda la sicurezza. Il modello prodotto in quattro dimensioni per cerchi da 15, 16 e 17 pollici può essere montato sui furgoni che vengono utilizzati per i servizi di consegna e le attività commerciali, come Mercedes Sprinter, VW Crafter e Fiat Ducato, ma anche su veicoli più piccoli come Mercedes Classe V o VW T6.

Per aumentare la performance, Continental ha sviluppato una mescola, un profilo e un fianco nuovi. Alla mescola sono stati aggiunti nuovi additivi che riducono la resistenza al rotolamento, un fattore importante per diminuire il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Allo stesso tempo, i polimeri funzionali della mescola garantiscono un’eccellente resa chilometrica, sia in estate che in inverno. Nella stagione invernale, le lamelle 3D e gli elementi “snow catcher” – piccole barre nelle scanalature del battistrada – trattengono la neve e aumentano l’aderenza su strade innevate. Inoltre, stabilizzano il battistrada garantendo spazi di frenata ridotti e contribuiscono a una maggiore maneggevolezza e un’elevata resa chilometrica.

I furgoni che operano nelle aree urbane difficilmente riescono ad evitare il contatto degli pneumatici con i marciapiedi. Per renderlo più resistente, Continental ha applicato al VanContact A/S Ultra una nervatura che si estende su tutto il fianco e ha progettato una “struttura a mattoni” che lo protegge da eventuali danni aumentandone la robustezza.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X