venerdì, 20 Maggio 2022
HomeUltim'oraIVECO nomina Biogas Wipptal come IVECO Ambassador

IVECO nomina Biogas Wipptal come IVECO Ambassador

IVECO presenta Biogas Wipptal come quarto IVECO Ambassador per il suo impegno nella produzione di sostenibilità

Nell’ambito del programma internazionale IVECO Ambassador, l’iniziativa che mira a diffondere ed evidenziare i principali valori del brand su differenti tematiche, prima fra tutte la sostenibilità, IVECO presenta Biogas Wipptal come quarto IVECO Ambassador, in quanto operatore di trasporto che condivide l’impegno del brand nel gas naturale attraverso la produzione di biometano nel rispetto dell’ambiente e di chi lo abita.

IVECO presenta Biogas Wipptal come quarto IVECO Ambassador

La nomina di Biogas Wipptal come IVECO Ambassador si inserisce in un processo globale che ha incluso gli stakeholder della catena del valore della sostenibilità. Infatti, dopo l’elezione di GLS Italy e del Gruppo Maganetti per l’Italia e di Nicholls Transport per l’Inghilterra, il brand ha voluto premiare Biogas Wipptal, che come gli altri Ambassador italiani riceverà 50 alberi della “Foresta IVECO”, grazie alla partnership con la piattaforma di e-commerce Treedom.

Chi è Biogas Wipptal

Biogas Wipptal è una società composta da 62 aziende agricole operanti nella zona dell’Alta Valle Isarco, impegnate nel settore dell’allevamento di bovini da latte. Nello specifico, l’azienda si occupa nella lavorazione dei reflui zootecnici con sistema di fermentazione. In questo modo ricava fertilizzanti e previene l’inquinamento da nitriti causato dall’eccessiva fertilizzazione del terreno.

Allo stesso tempo, in un’economia circolare regionale, i fertilizzanti organici prodotti vengono restituiti all’agricoltura, alla frutticoltura e alla viticoltura. Si tratta di un modello di economia circolare e di sostenibilità che punta sull’innovazione e sul coinvolgimento degli stakeholder locali.

default

Come funzione l’economia circolare di Biogas Wipptal

Grazie a moderni veicoli di trasporto, Biogas Wipptal raccoglie ben 150.000 ton di letame solido e liquami, che vengono fatti fermentare nell’impianto di biogas. I residui della fermentazione sono restituiti agli allevatori sotto forma di stimolanti della crescita inodori o di fertilizzanti. La riduzione di CO2 avviene attraverso una minore concimazione con letame e liquami. Si raggiunge così un risparmio di 1,2 ton di CO2 all’anno per ogni vacca da latte.

Inoltre, l’azienda fornisce agli agricoltori dei sistemi di spandimento controllati da sensori e compatibili con le pendenze dei terreni. Questi riducono i gas a effetto serra del 95% e le emissioni di ammoniaca del 60%.

Biogas Wipptal nominato IVECO Ambassador per il suo impegno verso la sostenibilità

Manfred Gius, CEO di Biogas Wipptal, ha dichiarato: “Siamo molto felici e grati per la nomina di IVECO Ambassador, un progetto attraverso il quale il brand continua a perseguire la strada verso la sostenibilità. Come leader del mercato di mezzi pesanti alimentati a LNG, IVECO ha compiuto un ulteriore passo importante verso la sostenibilità nel mondo dei trasporti. Con noi come produttore di Bio-LNG si chiude il cerchio con cui si raggiunge una riduzione di CO2 fino al 95%, infatti, grazie alla produzione di circa 11t Bio-LNG al giorno, possono essere riforniti quasi 30 mezzi pesanti, un prezioso contributo alla protezione del clima”.

L’impegno di Biogas Wipptal verso l’ambiente e l’agricoltura sostenibile “include anche l’“upcycling” della CO2 ottenuta, che viene trattata per poter essere utilizzata per l’industria alimentare – ha spiegato ancora Gius. Inoltre, il nostro impianto dista 2 km dall’Autostrada del Brennero, uno dei più importanti assi di collegamento tra il nord e il sud dell’Europa. Nell’ambito della decarbonizzazione, ci vediamo come un ponte tra il mondo della agricoltura e del trasporto, poiché entrambi possono trarre beneficio dal nostro impianto biogas. Dunque, per l’impegno comune nella sostenibilità, per Biogas Wipptal è un grande onore ricevere la nomina di IVECO Ambassador”.

Il biometano come risorsa per la sostenibilità

Fabrizio Buffa, IVECO Italy Market Medium & Heavy Business Line Manager, ha affermato: “Con la nomina di Biogas Wipptal come terzo IVECO Ambassador italiano del biometano si chiude il cerchio della sostenibilità”.

Come ha spiegato, infatti, il biometano si inserisce negli obiettivi di produzione dettati dalla Commissione Europea entro il 2030. Infatti fa parte del piano REPowerEU. Il biometano rappresenta un vantaggio che porta benefici sia all’ambiente, sia all’economia. Il fertilizzante derivabile dal digestato, infatti, è un co-prodotto della produzione di biometano: permette di sostituire costosi fertilizzanti chimici riducendo l’esposizione alla volatilità dei prezzi alimentari. Inoltre, il biometano rappresenta una soluzione immediata ed efficiente per l’indipendenza energetica, requisito imprescindibile nel contesto geo-politico attuale.

“Per tutte queste ragioni, per noi di IVECO – ha concluso Fabrizio Buffa – è motivo di grande orgoglio premiare il lavoro e l’impegno di realtà solide e produttive come Biogas Wipptal”.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X