domenica, 14 Luglio 2024
HomeEventiAnnus horribilis per gli incidenti stradali, cosa si può migliorare?

Annus horribilis per gli incidenti stradali, cosa si può migliorare?

Il dibattito sulla sicurezza stradale è in questi giorni al centro dei palinsesti mediatici nazionali e occupa porzioni rilevanti all’interno dei quotidiani dopo Mestre e la recente notizia dei potenziali 600mila chilometri di strade a rischio.

Come è possibile migliorare la viabilità nell’ambito della sicurezza? Quali sono le nuove tecnologie a disposizione per la mobilità e la connessione fra infrastrutture? L’appuntamento della settimana prossima, il 19 ottobre, con Visione Sicurezza, consentirà di porre queste domande direttamente a istituzioni e professionisti del settore che si potranno confrontare su questi temi e sugli sviluppi immediati e futuri dei network infrastrutturali.

La “Cernobbio della sicurezza stradale e ferroviaria”, quest’anno all’interno del Misano World Circuit Marco Simoncelli di Misano (Rn), giovedì 19 ottobre ospiterà workshop, dibattiti, laboratori e incontri in cui si farà il punto sui passi avanti fatti nel campo dei materiali e in quello del monitoraggio delle opere, senza trascurare il ruolo cruciale della progettazione, dell’impresa e della gestione in funzione del raggiungimento di due obiettivi su tutti: la Vision Zero (sicurezza assoluta sulle strade) e Net Zero (emissioni totalmente compensate).

In attesa della conferma ufficiale della presenza del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini e del Vice Ministro Edoardo Rixi, l’edizione 2023 ha già battuto molti record, con il più alto numero di presenze (già raggiunti i 500 accrediti), il più alto numero di patrocini (8) e il più numeroso elenco di sponsor (40) di sempre. Confermata la presenza del Sindaco di Misano Fabrizio Piccioni, per i saluti iniziali, oltre a un parterre d’eccezione tra i professionisti del settore, che comprende Domenico Capomolla (Direttore Anfisa, Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali e Autostradali); Daniela Aprea (Direttore TID Spoke & Digital Rail Infrastructure Development Department Italferr Gruppo FS Italiane); Sabato Fusco (Direttore Generale Autostrada Pedemontana Lombarda), Sergio Savaresi (Direttore Dipartimento Elettronica, Computer Science  e Bioingegneria Politecnico di Milano), Alessandro Focaracci (Presidente Fondazione Fastigi), Manuela Rocca, (Direttrice Sviluppo Sostenibile e Sicurezza Telt), Carlo Costa (Direttore Tecnico Generale Autostrada del Brennero), Pasquale Cialdini (Segretario Associazione del Genio Civile).

Come da tradizione, saranno poi garantite le esperienze di guida in pista con fuoriserie a cura di Invictus Corse e motocicli a cura di Ducati Rimini, oltre a numerosi momenti di networking e social time. Case history e tecnologie proposte dalla Aziende Sponsor saranno inoltre videodiffuse sugli schermi del circuito e sul web e riprese anche dopo la manifestazione. Così come nelle due edizioni precedenti, la partecipazione all’evento 2023 garantirà agli ingegneri iscritti agli Ordini il rilascio di N. 3 Crediti Formativi Professionali per ciascuna sessione dell’evento, mattutina-Round Table e pomeridiana-Video Conference e Innovation Hub (totale 6 CFP), erogati dal CNI Consiglio Nazionale degli Ingegneri, che ha anche concesso il Patrocinio all’evento.

Foto di Pixabay da Pexels

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X