martedì, 28 Giugno 2022
HomeEventiUna giornata CSCMP nel maxi-polo ricambi di Stellantis

Una giornata CSCMP nel maxi-polo ricambi di Stellantis

Martedì 24 maggio i Professionisti del Supply Chain Management avranno la possibilità di visitare lo stabilimento di Rivalta

Lo storico stabilimento di Rivalta (TO), già sito produttivo di auto gloriose come FIAT Uno, 124 Spider e 128, Alfa 166, Lancia Delta, è oggi un maxi-polo logistico all’avanguardia da cui oltre mille dipendenti spediscono ricambi auto che vanno dai semplici bulloni fino a parti intere di carrozzeria, verso più di cinquemila destinazioni europee.

È il Parts Distribution Center di Stellantis, vero hub strategico con tecnologie state-of-the-art e un’ attenzione particolare all’ambiente e alla sostenibilità. Non è “un magazzino”, bensì un sistema di più magazzini con diverse tecnologie: dai tradizionali scaffali per i pallet, ai robot automatici per il picking del singolo pezzo.

Nel settore automotive, il business aftermarket dei ricambi è strategico ed è tra i più complessi nel comparto beni durevoli: dalle previsioni di vendita alla gestione dei pezzi critici, dalla garanzia pluriennale alla distribuzione nei canali diretti e indiretti e alla precisione del servizio, tutti i processi chiave di gestione sono integrati e sofisticati. L’efficienza logistica e il livello di servizio al cliente sono obiettivi prioritari, a tutela dell’affidabilità dei marchi e della fedeltà dei clienti.

La giornata di CSCMP allo stabilimento di Rivalta

Ed è per questo motivo che CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals) offre un’opportunità unica ai Professionisti del mondo della logistica: una visita in esclusiva al maxi-polo distributivo con la possibilità di partecipare a un workshop dal titolo “Da Magazzino a CEDI: la chiave di volta della Supply Chain”, una sessione di confronti e di approfondimenti su business e supply chain ricambi, automazione e spedizioni dirette e indirette.

Il programma

L’evento prevede, nella mattinata, l’intervento di Alessandro Furnò, SVP Global Parts & Services Supply Chain di Stellantis, che illustrerà le sfide del business dei ricambi, le esigenze di servizio nell’aftermarket automotive e le peculiarità di un magazzino automatico.

I partecipanti potranno poi visitare l’impianto automatico per lo stoccaggio dei ricambi e la preparazione delle spedizioni, oltre alla control room che governa il sistema del Parts Distribution Center.

Seguirà un intervento, a cura di Igino Colella, Presidente CSCMP Italy Roundtable, il quale, oltre a illustrare le attività CSCMP 2022-2023, parlerà di “Innovazione tecnologica nei magazzini, sostenibilità e nuove frontiere”.

Nel Workshop CSCMP della sessione pomeridiana, coordinato da Giuseppe Boschi (Presidente Onorario CSCMP Italy Roundtable, già Supply Chain Manager in Iveco Ricambi) e Pietro Pedone (Consulente Direzionale Operations, Board Member e VP Communication di CSCMP Italy Roundtable), saranno illustrati i ruoli chiave del magazzino (da deposito a hub, a CEDI) come nodo fondamentale di ogni Supply Chain.

La sessione, a cui parteciperanno anche i manager di Stellantis, rappresenterà un’ulteriore occasione di approfondimento e di confronto tra la Supply Chain Ricambi e le Supply Chain di altri settori. Per facilitare la discussione è prevista anche una presentazione panoramica sulle evoluzioni della Supply Chain e del Magazzino.

Inscrizioni a questo link.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X