lunedì, 5 Dicembre 2022
HomeLogisticaTrieste potenzia le Autostrade del Mare

Trieste potenzia le Autostrade del Mare

Agganciare i mercati iraniano, siriano e iracheno potenziando l’autostrada del mare tra Trieste e la Turchia con una nuova rotta verso Mersin, porto strategico situato sulla sponda meridionale della penisola anatolica. È la strategia messa in campo dalla Samer&co Shipping, società che gestisce il terminal dei traghetti turchi di Riva Traiana, per far fronte alla crisi che negli ultimi mesi ha portato a un calo del 22 per cento dei volumi di traffici. La nuova linea Ro-Ro – che si affianca alle tre già esistenti che collegano il capoluogo giuliano a Pendik (Istanbul), Ambarli e Cesme (Smirne) – compie oggi il suo viaggio inaugurale dallo scalo di Trieste fino a Mersin, che proprio per la sua posizione geografica funge da porto di transito verso Iran e Iraq. Per questa rotta verrà utilizzato il traghetto Un Ege, che vanta una capienza di ben 240 camion.

Per dare nuovo vigore all’autostrada del mare Trieste-Turchia, la Samer&co Shipping punta anche sul potenziamento della rotta principale, quella verso Pendik, il porto di Istanbul situato sulla sponda asiatica della penisola: lunedì è entrato in linea un nuovo traghetto, arrivato dai cantieri del Nord Europa, che si aggiungerà a quelli già esistenti su questa tratta. »Dopo il crollo dei mesi scorsi – conclude Samer – contiamo di vedere una crescita già a partire da giugno-luglio».

Da Shippingonline

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
Articolo precedente
Articolo successivo
X