domenica, 25 Settembre 2022
HomeVeicoliRenault: arriva il Kangoo be bop elettrico

Renault: arriva il Kangoo be bop elettrico

La Renault ha presentato a Parigi il nuovo prototipo elettrico Kangoo be bop Z.E. (a zero emissioni) e prevede di commercializzare una versione del Kangoo furgone a partire dal 2011. Kangoo be bop Z.E. è un veicolo totalmente elettrico, dotato di un motore con una potenza di 44 kW (60 Cv), il cui regime raggiunge i 12.000 giri/min. Il rendimento energetico dalla batteria alle ruote è pari al 90 per cento.

È dotato, inoltre, di batterie agli ioni di litio prodotte dalla Aesc (Automotive electric supply corporation), una joint-venture Nissan–Nec fondata nel 2007. La batteria, installata sotto il pianale del veicolo, dovrebbe conservare tra l'80% e il 100% della sua capacità su una durata di sei anni e offre un'autonomia di circa 100 km. I posti a bordo sono quattro.

Al momento della commercializzazione, a partire dal 2011, i veicoli elettrici Renault disporranno di batterie con un'autonomia di 160 km. Il Kangoo be bop Z.E. si ricarica attraverso un connettore di tipo Marechal all'interno di uno sportellino nella parte anteriore del veicolo vicino al gruppo ottico destro e, all'altro capo del cavo, con una presa standard.

Al fine di ottimizzare la gestione dell'energia a bordo, Kangoo be bop Z.E. adotta fari anteriori e posteriori a Led a basso consumo. Il nuovo veicolo è equipaggiato con cerchi pieni (18') e la sua altezza da terra è stata abbassata di 20 mm rispetto al modello convenzionale. Sui lati della carrozzeria si trova poi una barra che indica il livello di carica della batteria, che appare quando si aziona il telecomando per l'apertura delle porte (all'interno, un altro indicatore è sempre leggibile).

L'Alleanza Renault-Nissan ha siglato finora 24 accordi nel mondo. Il primo veicolo Nissan totalmente elettrico sarà lanciato negli Stati Uniti e in Giappone nel 2010 e Nissan commercializzerà i suoi veicoli elettrici su scala mondiale dal 2012.

Da Tuttotrasporti

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X