lunedì, 24 Gennaio 2022

Trecento Piaggio Porter NP6 a Poste Italiane

I veicoli sono destinati alla consegna dell’ultimo miglio di pacchi e posta ed entreranno in servizio a partire dall’inizio del 2022

Il Gruppo Piaggio ha avviato in questi giorni la fornitura a Poste Italiane di 300 veicoli commerciali leggeri a quattro ruote, Porter NP6. La fornitura, attraverso la formula del noleggio a lungo termine, fa parte della più ampia commessa assegnata da Poste Italiane a Leasys e LeasePlan, due delle società di autonoleggio più importanti in Europa, per il rinnovo del parco veicoli operativi.

Piaggio Porter NP6, il citytruck pensato per le consegne urbane

Piaggio Porter NP6, prodotto negli stabilimenti Italiani di Pontedera del Gruppo Piaggio, è il primo city truck, in grado di unire dimensioni compatte a una portata straordinaria, con motorizzazioni esclusivamente eco-friendly. Allestito con uno specifico box di carico dal volume di circa 4 metri cubi, si è rivelato il veicolo più in linea con i requisiti del bando di gara per la sua categoria specifica (Autocarri leggeri ad alta manovrabilità, portata non inferiore 0,5 ton – alimentazione benzina/metano).

Le dimensioni compatte (la cabina è larga solamente 1,64 metri) e le nuove motorizzazioni da 1.498 cc Euro 6D Final CombiFuel benzina\GPL e benzina\metano, fanno infatti di Piaggio Porter NP6 il veicolo ideale per il lavoro in città, per la consegna dell’ultimo miglio e per il trasporto di merci a corto e medio raggio. Inoltre, le motorizzazioni CombiFuel sono disponibili in due differenti versioni, a seconda dell’autonomia GPL o metano di cui si necessita: Short Range, dedicata a un uso prevalentemente urbano, e Long Range, sviluppato per svolgere attività più impegnative grazie ad una maggiore autonomia e ad una portata superiore.

Rispetto alla precedente versione il Piaggio Porter NP6 è dedicato a un target più ampio, grazie all’incremento della portata utile, che cresce fino a circa il 30%, e all’elevata allestibilità.

A livello di portata a telaio le versioni con ponte posteriore a ruote singole possono supportare fino a 1.275 kg, mentre quelle con ruote gemellate superano i 1.600 kg, riuscendo a trasportare carichi ben superiori al proprio peso e mantenendo una massa a terra non superiore ai 2.800 kg.

X