giovedì, 18 Luglio 2024
HomeVeicolieActros 600 Driving Experience, il test di Mercedes-Benz Trucks a Wörth

eActros 600 Driving Experience, il test di Mercedes-Benz Trucks a Wörth

Con “Actros 600 Driving Experience”, Mercedes-Benz dimostra le capacità dell’eActros 600 con un evento di guida su vari percorsi: i prototipi dell’Electric Truck vengono testati su tragitti tipici del trasporto a lungo raggio

Come si comporta l’eActros 600 sul campo? La “eActros 600 Driving Experience” organizzata da Mercedes-Benz Trucks a Wörth risponde a questa domanda. Qui, Mercedes-Benz dimostra a giornalisti e influencer internazionali le capacità del truck elettrico progettato per il trasporto a lungo raggio e il valore aggiunto che può offrire ai clienti con le sue qualità esterne e interne.

Mercedes-Benz dimostra le capacità dell’eActros 600

Mercedes-Benz Trucks ha progettato tre percorsi per la “eActros 600 Driving Experience.” Partendo dal Customer Center di Wörth, questi percorsi attraversano la Südliche Weinstraße e Germersheim, offrendo una combinazione di autostrade, strade extraurbane, secondarie e aree industriali, dimostrando così l’efficienza quotidiana dell’eActros 600. Il veicolo era dotato di un semirimorchio standard con una massa totale di circa 40 tonnellate.

Design aerodinamico e tecnologia di propulsione innovativa

L’aspetto esterno dell’eActros 600 cattura inevitabilmente l’attenzione prima dell’inizio del viaggio. L’intero design della futuristica ProCabin è stato progettato da Mercedes-Benz Trucks per garantire un’aerodinamica particolarmente efficiente al fine di ridurre il consumo di energia. Quando è il momento di partire e non si sente quasi nulla, tranne il compressore, il rumore di rotolamento degli pneumatici e il vento. Non appena si rilascia il pedale del freno, l’Electric Truck si mette subito in movimento. Anche queste prime esperienze danno un’idea del fascino della guida elettrica a batteria con l’eActros 600.

Questa impressione diventa sempre più forte durante la guida su strada. In autostrada o su strade extraurbane e extraurbane con topografia diversa, nonché nelle aree industriali e nei centri abitati, il movimento rilassato di veleggiamento è immediatamente percepibile e il conducente non avverte quasi mai i cambi marcia o le interruzioni della forza di trazione. I motori elettrici erogano una coppia elevata sull’intero arco di utilizzo e l’accelerazione potente e fluida dell’eActros 600 è evidente in ogni situazione del traffico, anche a pieno carico. Per l’impiego nel trasporto a lungo raggio il costruttore ha sviluppato un Electric eAxle da 800 volt con due motori elettrici e un cambio a quattro marce. I motori elettrici generano una potenza continua di 400 kW e una potenza di picco pari a 600 kW.

Predictive Powertrain Control

Inoltre, l’eActros 600 dispone del Tempomat e della gestione del cambio Predictive Powertrain Control (PPC), che sono espressamente adattati alla trazione Electric Drive. Il Predictive Powertrain Control tiene conto automaticamente della topografia, del tracciato stradale e dei segnali stradali per uno stile di guida il più efficiente possibile. Allo stesso tempo, ora utilizza anche le informazioni sul percorso del sistema di navigazione per riconoscere meglio gli eventi imminenti. In questo modo il conducente può evitare inutili frenate, accelerazioni e cambi di marcia e utilizzare l’energia della batteria nel modo più efficiente possibile. Come dimostra chiaramente il viaggio, il consumo dipende naturalmente sempre dal programma di marcia selezionato. La modalità «Range», ad esempio, significa limitazione della potenza del motore al 70% e 82 km/h, la modalità «Economy» all’85% e 85 km/h e la modalità «Power» al 100% e 90 km/h.

Come viene illustrato nella sezione “Driving Experience”, anche nel computer di bordo è possibile effettuare impostazioni altamente personalizzate per il PPC. Ad esempio, la tolleranza di velocità superiore può essere impostata su un valore compreso tra 2 e 10 km/h e la tolleranza di velocità inferiore su un valore compreso tra -1 e -10 km/h per le fasi di rilascio. Inoltre, è possibile specificare di quanto deve essere ridotta la velocità quando ci si avvicina a una curva. È inoltre possibile impostare l’avanzamento per inerzia in presenza di eventi sul percorso, come cartelli di stop e di precedenza o rotatorie. Ciò vale anche per il cosiddetto picco di slancio in discesa, per portare la velocità da una discesa a una nuova salita.

Efficienza energetica e capacità della batteria

Durante la “eActros 600 Driving Experience” è inoltre possibile tenere traccia della sostenibilità con cui l’eActros 600 utilizza la propria energia con l’aiuto del recupero intelligente. Questo perché i motori elettrici converte l’energia cinetica in energia elettrica in frenata o azionando attivamente la leva di comando dello sterzo durante la fase di rilascio. L’energia così generata viene immessa nelle batterie dell’Electric Truck, contribuendo così ad aumentare l’autonomia. A seconda della situazione, il guidatore può scegliere tra cinque diversi livelli di frenata. La funzione di guida con un solo pedale può essere attivata a piacere anche sul touchscreen della plancia digitale, ossia la decelerazione tramite recupero di energia con azionamento ridotto del freno meccanico.

La plancia multimediale Interactive 2 fornisce costantemente informazioni sul livello di carica delle batterie, sull’autonomia residua e sul consumo di energia attuale e medio in kWh per 100 chilometri. Sul percorso di 72 chilometri dal centro clienti di Wörth attraverso la B 9 a Germersheim e Schwegenheim, da lì attraverso la B 272 a Weingarten e Hochstadt e infine attraverso strade extraurbane più piccole, un’area industriale e l’autostrada A 65 per tornare al centro clienti, il consumo di energia in un viaggio con un prototipo dell’eActos 600 prossimo alla produzione in serie è in media di circa 111 kWh per 100 chilometri. Alla partenza il display mostrava un livello di carica dell’85% e un’autonomia residua di 470 chilometri. Al rientro presso il Centro Clienti i valori corrispondenti indicavano un livello di carica del 71 percento e un’autonomia residua di 370 chilometri.

Parola chiave energia

L’eActros 600 dispone di tre pacchi batterie da 207 kWh ciascuno, per una capacità complessiva installata di 621kWh. Le batterie si basano sulla tecnologia delle celle al litio-ferro-fosfato e hanno una lunga durata. Oltre alla ricarica CCS con una potenza massima di 400 kW, in futuro il veicolo sarà anche in grado di caricare megawatt (MCS). Le batterie possono quindi essere ricaricate dal 20 all’80% in circa 30 minuti presso una stazione di ricarica con una potenza di carico di circa un megawatt. Nell’aprile 2024, i progettisti di Mercedes-Benz Trucks hanno caricato con successo l’eActros 600 a 1.000 kilowatt per la prima volta in un test interno. Mercedes-Benz Trucks è fortemente coinvolta nello sviluppo del nuovo standard di carica MCS.

A. Trapani
A. Trapanihttps://www.andreatrapani.com
Redattore e Responsabile Area Web Trasportare Oggi in Europa
X