sabato, 3 Dicembre 2022
HomeUltim'oraMAN Truck & Bus Italia è sponsor del team PoliMOVE

MAN Truck & Bus Italia è sponsor del team PoliMOVE

MAN Truck & Bus sponsorizza Team PoliMOVE che ha vinto l’Indy Autonomous Challenge (IAC) nel Texas Motor Speedway, gareggiando contro sei team di altrettante Università del mondo

La gara era la terza prova di guida autonoma organizzata dall’Indy Autonomous Challenge e la prima sull’iconico Texas Motor Speedway. Le squadre si sono sfidate a velocità superiori ai 225 km/h nonostante le condizioni meteorologiche insolitamente fredde e umide con temperature della pista che scendevano quasi allo zero. Le regole della competizione prevedono gare a eliminazione con più round ‘testa a testa’ che culminano in un round finale. Le monoposto Dallara AV- 21 dei vari team in gara si sono alternate nel ruolo di Leader (difensore) e Follower (attaccante), con passaggi a velocità sempre maggiori fino a quando una o entrambe le auto non sono state in grado di completare con successo un sorpasso.

MAN Truck & Bus sponsorizza Team PoliMOVE

Il team PoliMOVE in finale ha battuto “AI Racing Tech”, composto da studenti e docenti dell’Univesity of Hawai’i, University of California di San Diego, Carnegie Mellon University e University of California di Berkeley.

“La gara è stata particolarmente critica per le condizioni meteorologiche avverse – ha dichiarato il professor Sergio Savaresi, team leader del Politecnico di Milano -. Abbiamo avuto l’opportunità di vedere in azione il nostro ‘pilota’ IA eseguire manovre molto complesse per evitare incidenti ad alta velocità sia in semifinale sia in finale. Durante questa sfida la piattaforma IAC ha spinto i confini della guida autonoma in una direzione che può essere particolarmente utile per la sicurezza delle future auto a guida autonoma”.

IAC sta lavorando per accelerare i tempi di sviluppo dell’automazione ad alte velocità con l’obiettivo di attrarre le menti migliori e più brillanti e fungere da piattaforma per gli studenti in Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica. Collaborando con partner di livello mondiale, mira ad aumentare la sicurezza e le prestazioni non solo negli sport motoristici, ma in tutte le modalità di trasporto.

“La collaborazione con il Politecnico di Milano ha origini lontane – afferma Alessandro Smania, Direttore Marketing e Comunicazione di MAN Truck & Bus Italia -. Consci della profonda rivoluzione che sta attraversando l’intero settore automotive, abbiamo compreso l’importanza di supportare l’introduzione sul mercato dei nostri sviluppi tecnologici con gli studi e le analisi dei team di ricercatori universitari. In MAN simili collaborazioni esistono a livello europeo, con partnership consolidate con i principali atenei riconosciuti a livello internazionale. Già nel 2018, grazie al dipartimento guidato dal Professor Sergio Savaresi, abbiamo presentato uno studio comparato sulle trazioni diesel ed elettrica applicate ai veicoli industriali pesanti. Questa nuova avventura, nata soprattutto per supportare un’eccellenza italiana in una competizione così particolare, ci rende particolarmente orgogliosi e apre nuove frontiere nella collaborazione tra aziende e università.”

Le squadre in competizione

Oltre i due team finalisti hanno preso parte alla competizione anche: KAIST (Korea Advanced Institute of Science and Technology – South Korea), MITPITT- RW (Massachusetts Institute of Technology – Massachusetts, University of Pittsburgh – Pennsylvania, Rochester Institute of Technology – New York e University of Waterloo – Canada, TII EuroRacing (University of Modena and Reggio Emilia – Italia e Technology Innovation Institute – Emirati Arabi Uniti) e TUM Autonomous Motorsport (Technische Universität München, Germania).

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X