giovedì, 22 Febbraio 2024
HomeAftermarketGruppo Bruno Generators e Scania, la partnership si espande in America

Gruppo Bruno Generators e Scania, la partnership si espande in America

In occasione del Powergen International 2024 sono stati presentati 2 gruppi elettrogeni Tier4 Final di Tecnogen, azienda appartenente al gruppo italiano e operante in America. Frutto di uno sviluppo congiunto tra Scania e il Gruppo Bruno Generators, questi nuovi gruppi elettrogeni sono caratterizzati da elevati standard tecnici e ambientali.

A livello globale Scania Power Solutions ha registrato negli ultimi anni una notevole crescita nel mercato delle applicazioni industriali e dei gruppi elettrogeni.

Attraverso un costante lavoro di ricerca e innovazione, Scania ha introdotto soluzioni all’avanguardia per servire i mercati più esigenti, anche in ambito di emissioni e di normative, come lo Stage V in Europa e il Tier4 Final negli Stati Uniti.

La partnership tra il Gruppo Bruno Generators e Scania testimonia l’impegno congiunto di offrire soluzioni innovative, affidabili e sostenibili in un panorama globale di evoluzione dei sistemi di alimentazione. La partnership è emersa anche in America durante il Powergen International, svolto a New Orleans dal 23 al 25 gennaio 2024, dove il tema principale della fiera, “Destination 2050”, ha visto gli operatori del settore in un confronto sul futuro energetico e sulle tecnologie al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione.

Durante la manifestazione fieristica, prestigioso punto di riferimento internazionale, il Gruppo Bruno Generators ha esposto il Twin Genset Tecnogen capace di erogare 1.000 kVA a 1.800 rpm: un container di 30 piedi, equipaggiato di 2 motori Scania DC16 Tier4 Final, in linea con le più recenti normative americane in tema di emissioni. Questa soluzione a doppio generatore consente un perfetto bilanciamento dei carichi in base alle esigenze di lavoro e un’ottimizzazione dell’uptime in fase di manutenzione. Inoltre, grazie alla compatibilità dei motori Scania con l’HVO, il Twin Genset di Tecnogen, se alimentato con questo biocarburante ottenuto da oli vegetali idrotrattati, può contribuire al miglioramento dell’impronta carbonica del settore, attraverso una riduzione delle emissioni fino al 90% (percentuale che varia a seconda della materia prima utilizzata, rigorosamente prodotta non in conflitto con la filiera alimentare).

Inoltre, in questo contesto fieristico molto prezioso, Tecnogen ha esposto un ulteriore gruppo elettrogeno motorizzato dalla Casa Svedese capace di erogare 300 kVA e 1.800 rpm. Il motore Scania è un DC09 Tier4 Final da 9 litri.

Sono orgoglioso di confermare l’impegno di Bruno Generators nel sviluppare prodotti all’insegna dell’avanguardia tecnologica e dell’innovazione, contribuendo alla sostenibilità ambientale. In questo percorso, Scania è un partner forte e affidabile, come dimostra il successo della nostra collaborazione negli ultimi anni”, dichiara Antonio Bruno, Manager di Bruno Generators.

Lo sviluppo di Scania Power Solutions a livello globale è stato negli ultimi anni impressionante, ed il mercato italiano ha dato un contributo significativo a questa crescita. Aziende leader come Bruno Generators rappresentano per la nostra squadra uno stimolo continuo al miglioramento, che abbiamo raccolto e stiamo portando avanti con grande determinazione, sia per quanto riguarda l’offerta di prodotto che i servizi ad esso collegati, tanto in Europa come anche in America”, dichiara Paolo Carri, Direttore Scania Power Solutions in Italia.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X