giovedì, 18 Luglio 2024
HomeEventiAperte le iscrizioni per Global Mobility Call 2023

Aperte le iscrizioni per Global Mobility Call 2023

Aperte le iscrizioni alla seconda edizione di Global Mobility Call, che si terrà dal 24 al 26 ottobre presso IFEMA MADRID

I partecipanti avranno accesso esclusivo agli interventi dei leader della mobilità globale e la possibilità di entrare in contatto con le aziende, le istituzioni e gli esperti che stanno trasformando la mobilità di persone e merci. Il Global Mobility Call riunisce la più grande comunità multisettoriale internazionale che sta guidando il movimento verso una mobilità sostenibile, sicura e connessa.

Aperte le iscrizioni alla seconda edizione di Global Mobility Call

È prevista la partecipazione di oltre 10.000 professionisti che potranno scegliere tra due tipi di pass: Expo Pass Experience e Congress Pass Experience, entrambi validi per i tre giorni dell’evento, con numerosi vantaggi e sconti fino al 50% per le iscrizioni effettuate entro il 25 settembre. È possibile registrarsi fin da ora sul sito web della Global Mobility Call.

L’accreditamento per i media è aperto anche ai giornalisti di tutto il mondo che vogliono seguire il Global Mobility Call. Possono richiedere i pass stampa professionali nell’area stampa del sito web.

Opportunità di business e di networking

Oltre 100 gli espositori aziendali e le startup che parteciperanno alla manifestazione, 30 dei quali saranno partner dell’evento, come ADIF, ARRIVA, BP, CEPSA, CRTM, EDP, EMT Madrid, ETRA, IBERDROLA, IBERIA, INDRA, METRO, MOBILITY ADO, PWC, RENFE, SISTEM, TOTAL ENERGIES, UBER e ULITY. Alla GMC Expo i partecipanti potranno conoscere le ultime innovazioni e i nuovi modelli di business, ampliare la propria rete di contatti e creare partnership attorno a nuovi progetti e soluzioni di mobilità.

Qui l’elenco completo degli espositori.

GMC 2023 offre ai partecipanti l’opportunità di fare rete con manager e dirigenti di 250 aziende internazionali provenienti da 25 Paesi, con una forte presenza europea e latinoamericana. Gli spazi e gli strumenti di networking saranno continui ed estremamente diversificati, con la possibilità di avere incontri one-to-one con tutti i partecipanti, compresi gli amministratori delegati, e di incontrare personalmente i migliori relatori internazionali.

L’esperienza di business e di networking del Global Mobility Call sarà completata da una serie di eventi collaterali sui temi più caldi della mobilità sostenibile con un approccio multisettoriale. I partecipanti al GMC saranno tra i primi a conoscere i nuovi prodotti, servizi e iniziative in arrivo. Tra gli eventi collaterali più interessanti figurano il 2nd Enterprise Innovative Mobility Summit, gli eventi della ONCE Foundation e il 4th International Congress of Road Safety Professionals (CIPSEVI), nonché le presentazioni di aziende di riferimento come IOKI, KARSAN e REDEXIS.

Un’agenda per accelerare la mobilità sostenibile

Il Global Mobility Call è diventato il più grande punto di incontro per il movimento che guida la mobilità sostenibile globale. Con oltre 130 sessioni, il programma del Congresso GMC si immergerà nelle tendenze, nelle innovazioni e nei progetti di mobilità all’avanguardia.

Il GMC 2023 ospiterà tre importanti eventi dell’agenda ufficiale della mobilità della presidenza spagnola del Consiglio dell’Unione europea, organizzati dal Ministero spagnolo dei Trasporti, della Mobilità e dell’Agenda urbana e che vedranno la partecipazione dei commissari dell’UE. Questi eventi ufficiali sono la Conferenza tecnica sulla mobilità nelle aree rurali, l’incontro del Partenariato PEP sulla mobilità attiva e un’importante giornata sui Corridoi europei in Spagna 360: Corridoio Atlantico e Corridoio Mediterraneo, per i quali sono previsti investimenti per 53.806 milioni di euro.

Il programma del Global Mobility Call prevede un’importante schiera di relatori esperti di mobilità internazionale, come il pilota visionario, esploratore e presidente della Solar Impulse Foundation, Bertrand Piccard; Peggy Liu, della JUCCCE (Joint US China Collaboration on Clean Energy); Jeremy Rifkin, presidente della Foundation on Economic Trends (FOET); Ge Jun, CEO di ToJoy Shared Holding Group; Ugwem Eneyo, co-fondatore e CEO di SHYFT Power Solution; e Miguel Luengo-Oroz, fondatore e CEO di Spotlab-AI for medicine, ed ex Chief Data Scientist delle Nazioni Unite.

Il Congresso GMC è organizzato in 8 itinerari: The Path to Net-Zero, sponsorizzato da EDP; Sustainable Transport, sponsorizzato da SISTEM; From Automotive to Mobility Solutions, sponsorizzato da PWC; Technology and Innovation, sponsorizzato da INDRA; Mobility Solutions for Citizens, sponsorizzato da MOBILITY ADO; Smart and Liveable Cities; Talent and Future Jobs; e Better Businesses for Economic Development.

L’innovazione, una forza trainante del Global Mobility Call

L’innovazione e l’imprenditorialità saranno al centro della Global Mobility Call 2023, con la partecipazione di hub di innovazione internazionali, centri tecnologici, università e startup. Progetti dirompenti saranno presentati nell’Arena dell’Innovazione e ci saranno tavole rotonde per discutere di cybersicurezza, alta tecnologia, nuove soluzioni di finanziamento e nuovi studi applicati alla mobilità, tra gli altri.

L’International Sustainable Mobility Challenge for Startups, l’evento Invest e il Brokerage by EDIH Madrid Region – European Digital Innovation Hub, sono solo alcuni dei punti salienti del programma di innovazione, insieme alla Giornata dei Giovani Talenti e dell’Imprenditorialità, promossa dalle Università Politecniche di Madrid, Catalogna, Cartagena e Valencia, all’avanguardia nella ricerca e sviluppo sulla mobilità.

Il programma completo sarà disponibile a breve sul sito web del Global Mobility Call.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X