domenica, 14 Luglio 2024
HomeEventiInaugurata la 9ª edizione del GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento

Inaugurata la 9ª edizione del GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento

Da ieri, 5 ottobre, e fino al 7 ottobre si tiene a Piacenza la 9ª edizione del GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento e del Trasporti Eccezionali. Oltre 6 mila le presenze nella prima giornata

A tagliare il nastro della prima manifestazione a livello mondiale interamente dedicata alle nuove proposte e alle innovazioni tecnologiche del mondo del sollevamento di materiali, lavoro in quota, movimentazione industriale e portuale e trasporti eccezionali, la sindaca di Piacenza, Katia Tarasconi, affiancata dal Vice presidente di Confindustria Piacenza, Claudio Bassanetti e dal presidente di Piacenza Expo Giuseppe Cavallo. A fare gli onori di casa, Fabio Podestà, direttore di Mediapoint & Exhibitions, società organizzatrice della fiera. Oltre 6 mila i visitatori registrati nella prima giornata.

«Quella che inauguriamo oggi è una fiera estremamente importante per tutto il territorio piacentino», ha commentato la sindaca Tarasconi, «lo si può constatare dalla quantità di persone che stanno affluendo già dal mattino di questa prima giornata. E anche dal punto di vista del numero di aziende che partecipano, possiamo dire che è la più grande edizione di sempre. Al momento sta andando tutto bene e ciò è un motivo di grande orgoglio per la città di Piacenza».

Come ha spiegato Fabio Podestà, direttore di Mediapoint & Exhibitions: «Quella che inauguriamo oggi è una nona edizione storica: 432 espositori diretti ospitati nei 71.000 mq di esposizione tra area coperta e scoperta, in rappresentanza di poco meno di 500 brand. Molta internazionalizzazione, quindi, abbiamo infatti il 44% in più di espositori esteri, 14 mila pre-registrazioni già ieri mattina. Il GIS al primo giorno ha dei numeri incredibili e domani lo saranno ancora di più. È però importante sottolineare che i numeri rimangono sempre in concordanza con la specializzazione del visitatore, non vogliamo curiosi. Le gru e queste macchine eccezionali attirano curiosità, ma cerchiamo di conciliare la quantità con la qualità».

La 9ª edizione del GIS

Il GIS è l’unico evento italiano espressamente dedicato agli utilizzatori di gru, piattaforme aeree, sollevatori telescopici, carrelli elevatori, macchine e attrezzature per la movimentazione industriale e portuale, logistica meccanizzata e il trasporto pesante. Una fiera che ormai ha assunto un’importanza continentale, come sottolinea Claudio Bassanetti, Vice presidente di Confindustria Piacenza.

«Il GIS è una fiera di livello europeo e quindi competiamo con un ambiente molto più vasto di quello locale. Dunque ritengo sia già molto importante avere una presenza di oltre 20 aziende piacentine qui in fiera. E la nostra presenza sicuramente crescerà nei prossimi anni. Le istanze che hanno le imprese piacentine sono quelle che hanno tutte le imprese italiane in questo momento. Stiamo competendo con un ambiente globale e quindi abbiamo bisogno, come chiede l’Unione europea anche per l’applicazione del Pnrr, di riforme che siano strutturali, sia dal punto di vista normativo che burocratico. Inoltre, abbiamo bisogno di energia per competere con le aziende estere e quindi necessitiamo di fonti rinnovabili, tempi certi e risposte sulle nostre pratiche. Sono riforme che purtroppo chiediamo da anni. Speriamo quindi che venga seguita questa indicazione della Commissione europea».

«Lo sforzo organizzativo per la nona edizione del Gis a Piacenza Expo è stato intenso, lo si evince anche dal numero di espositori, che superano i 430», sottolinea il presidente di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli, «Piacenza Expo ha fatto il massimo che poteva fare per ospitare questa meravigliosa manifestazione. Mediapoint & Exhibitions, si sa, è professionalmente ineccepibile e il dottor Potestà è un partner eccezionale. Noi ci siamo e siamo questi, con la nostra genuinità, trasparenza e, soprattutto, la disponibilità a fare sempre di più. Intanto c’è la soddisfazione di avere una città “riempita”, di aver dato impulso all’economia e di aver trasmesso un messaggio: “Piacenza deve credere nelle proprie capacità”».

Presentata la nuova fiera TCUBE

E sempre oggi Fabio Podestà e Gianenrico Griffini, presidente dell’organizzazione internazionale “Truck of The Year” hanno presentato la nuovissima fiera “T3-TRUCK TYRE TRAILER” (TCUBE), manifestazione interamente dedicata a tutti i mezzi di trasporto comprendendo tra questi camion, furgoni, rimorchi, la loro componentistica e i relativi pneumatici, in programma dal 17 al 19 Ottobre 2024 (www.t3-expo.it).

«TCUBE vuole essere una fiera cost effective», ha anticipato Griffini, «Il termine anglosassone serve perché è un approccio veramente molto realistico, che trae origine anche dalla fiera che si svolge nel Regno Unito, il “Road Transport Expo”, un’esposizione organizzata da una serie di riviste britanniche tra cui “Commercial motors”. La fiera che si svolgerà nell’ottobre 2024 sarà dedicata a mettere in contatto gli allestitori con i produttori di veicoli e gli operatori. Dunque sarà una fiera dedicata ai professionisti del settore e non ad un pubblico generalista».

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X