sabato, 3 Dicembre 2022
HomeAftermarketCombinazione camion-rimorchio: i veicoli innovativi di ZF

Combinazione camion-rimorchio: i veicoli innovativi di ZF

ZF presenta combinazioni intelligenti di camion-rimorchio definendo nuovi standard in termini di prestazioni, efficienza e sicurezza

La divisione Commercial Vehicle Solutions di ZF ha presentato due veicoli innovativi dimostrando quanto il suo approccio alla tecnologia veicolare, integrato e completo, possa raggiungere livelli di sicurezza ed efficienza non possibili altrimenti.

Il camion Innovativo di ZF per la Sicurezza

ZF ha dotato la sua combinazione camion e semirimorchio per la sicurezza di una suite di tecnologie che include la soluzione completa Highway Assist, resa possibile da OnGuardMAX, il sistema autonomo più avanzato di ZF per la frenata d’emergenza di veicoli industriali. Si tratta di un sistema che combina l’Adaptive Cruise Control (ACC) con la funzionalità Continuous Lane Keeping Assist (CLKA) per offrire un controllo longitudinale e laterale, come applicazione della guida automatizzata di Livello 2. Inoltre, si distingue per la presenza della piattaforma frenante mBSP XBS di nuova generazione, modulare e scalabile, di ZF. Tale piattaforma si integra perfettamente con l’OnHand Electro-Pneumatic Handbrake (EPH) di ZF, consentendo così il controllo automatico del freno di stazionamento e contribuendo a migliorare la sicurezza e il comfort di guida. Anche l’Hands-on-Detection Steering Wheel di ZF è stato integrato, assicurando una precisione eccezionale nel rilevamento.

In poche parole, l’innovativo veicolo per la sicurezza può iniziare in autonomia una frenata d’emergenza per evitare una collisione sia con oggetti in movimento sia stazionari, da velocità di massimo 80 km/h e può fermare completamente il veicolo. Lavorando congiuntamente con il sistema frenante, l’esclusivo Active Seatbelt di ZF contribuisce alla salvaguardia dei conducenti assicurando che le cinture non siano attorcigliate e siano tensionate correttamente, soprattutto durante le manovre d’emergenza.

Presente anche l’attivo Moving Off Assistant di ZF, che contribuisce a evitare le collisioni con pedoni o ciclisti vicini alla parte frontale del veicolo nelle partenze improvvise ed è integrato da due versioni dell’Advanced Reversing Assist (ARA) di ZF per contribuire alla riduzione degli incidenti durante le retromarce.

Uno degli ARA è montato su una motrice e un altro sul rimorchio dotato di tecnologia TT-link che consente per la prima volta al rimorchio di essere parte deputata al rilevamento/monitoraggio dell’ambiente circostante il veicolo. La telecamera di retromarcia del rimorchio è destinata a divenire parte essenziale dei futuri requisiti della GSR (PoC-status). Presente anche il sistema Blind Spot Information System (BSIS) di ZF, che contribuisce a evitare le collisioni con ciclisti che pedalano vicino al lato passeggero del veicolo.

È presente anche l’innovativa soluzione dimostrativa di ZF per il rilevamento dei movimenti indesiderati del carico. Il sensore di CargoCam può rilevare movimenti indesiderati del carico e segnalarli a un sistema di orchestrazione della flotta attraverso l’unità telematica di bordo per un’azione correttiva volta a proteggere il carico. L’unità telematica può essere anche collegata al sistema ADAS del veicolo. Ciò consente che i dati registrati in occasione di una frenata di emergenza siano acquisiti, inclusi immagini e video, e comunicati per l’analisi ai sistemi di orchestrazione della flotta, quali la nuova piattaforma SCALAR di ZF.

Il veicolo innovativo di ZF per l’efficienza

Con il secondo veicolo innovativo, ZF ha combinato un camion con l’innovativo rimorchio eTrailer e una suite delle tecnologie più recenti, intelligenti, elettrificate ed efficienti, incluse quelle legate all’aerodinamica del trailer, quali OptiFlow TrailerSkirt e OptiFlow Tail. Il veicolo innovativo dimostra quanto la combinazione di camion e di tecnologie eTrailer affrontino le principali problematiche del settore dei veicoli industriali. In base al veicolo dimostrativo, includendo le capacità di recupero e di trazione dell’eTrailer, sono possibili importanti risparmi nei consumi fino al 18% (nel ciclo previsto dallo strumento di calcolo VECTO) e una riduzione annuale delle emissioni di CO2 fino a 15 t per veicolo, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità del settore.

ZF dimostra inoltre la sua capacità di supportare l’efficacia operativa dei conducenti in caso di carenza di autisti anche grazie alla nuova generazione di OptiRide Electronically Controlled Air Suspension (ECAS), un sistema che assiste i conducenti nell’agganciare in modo più semplice un semirimorchio.

Le funzionalità avanzate per la trazione dell’eTrailer, quali Drive-Off Help e Highway Acceleration Support, contribuiscono a dare impulso a sicurezza, comfort e supportano i conducenti con esperienze diverse. A dimostrazione del supporto della trazione di eTrailer per l’avvicinamento alle rampe e l’attracco, viene evidenziata la retromarcia sicura, silenziosa e precisa della combinazione autocarro-rimorchio in abbinamento alla telecamera di retromarcia del rimorchio. Assistendo i conducenti e migliorando l’uptime del veicolo, evitando incidenti e costi, i sistemi di ZF per l’accoppiamento e l’aggancio contribuiscono a eliminare i pericoli e lo stress delle manovre nei cantieri.

Il sensore per il monitoraggio CargoCam di ZF assicura un’informazione costante sullo spazio di carico occupato e su quello a disposizione, sulle sue condizioni, se si è mosso, sullo stato del portellone e sull’accesso di persone, a dimostrazione così della sua capacità di contribuire all’ottimizzazione dei costi dello spazio di carico. CargoCam rappresenta un elemento portante per il Trailer Management e per le Intelligent Cargo Solutions, consentendo ottimizzazioni del carico e una maggiore efficienza logistica.

Dall’inizio alla fine di un viaggio, i recenti veicoli innovativi di ZF dimostrano gli impareggiabili benefici in termini di sicurezza ed efficienza offerti dalla combinazione e dalla totale integrazione delle sue tecnologie principali per camion e rimorchio.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X