giovedì, 13 Giugno 2024
HomeInfrastruttureAir Liquide e Iveco Group per la mobilità a lungo raggio a...

Air Liquide e Iveco Group per la mobilità a lungo raggio a idrogeno

In occasione dell’inaugurazione della prima stazione di rifornimento ad alta pressione per camion a lungo raggio in Europa, Air Liquide e Iveco Group hanno ribadito il loro impegno per la mobilità a lungo raggio a idrogeno

Con l’apertura della stazione di rifornimento di idrogeno ad alta pressione di Air Liquide a Fos-sur-Mer (Marsiglia) e la disponibilità di Iveco Group a consegnare camion a idrogeno a partire dalla fine del 2023, le due aziende stanno aprendo la strada alla mobilità a lungo raggio a idrogeno in Europa.

Air Liquide e Iveco Group hanno ribadito il loro impegno per la mobilità a lungo raggio a idrogeno

Questa inaugurazione segna un passo avanti nell’impegno delle due aziende per lo sviluppo della mobilità a idrogeno in Europa, in linea con il Memorandum d’Intesa firmato nel dicembre 2021. L’accordo mira a promuovere l’idrogeno come fattore abilitante cruciale per la transizione energetica dell’industria dei trasporti sfruttando l’esperienza unica di Air Liquide lungo l’intera catena del valore dell’idrogeno, dalla produzione e stoccaggio alla distribuzione, e il know-how di IVECO, il marchio di veicoli commerciali di Iveco Group, pioniere nella produzione di veicoli alimentati da carburanti alternativi.

La prima stazione di rifornimento ad alta pressione per camion a lungo raggio in Europa

Gli ospiti dell’inaugurazione avvenuta il 26 giugno 2023 hanno avuto l’opportunità di visitare la stazione ad alta pressione e di grande capacità (1 tonnellata/giorno), alimentata con idrogeno a basse emissioni di carbonio tramite condutture, nonché di vedere dal vivo un prototipo di camion pesante IVECO a celle a combustibile. Questa soluzione per il trasporto a lungo raggio permette tempi di rifornimento rapidi a una pressione di 700 bar.

La stazione di Fos-sur-Mer fa parte del progetto HyAMMED (“Hydrogène à Aix-Marseille pour une Mobilité Ecologique et Durable”) supportato da finanziamenti francesi. La nuova stazione fa anche parte di H2Haul, il progetto europeo cofinanziato dalla Clean Hydrogen Partnership. Air Liquide e IVECO sono stati tra i primi partner del progetto H2Haul quando è stato lanciato nel 2019.

Una seconda stazione ad alta capacità (700 bar, 2 tonnellate/giorno) dedicata ai veicoli pesanti sarà installata a Salon-de-Provence per rifornire una flotta potenziale di 50 camion IVECO a idrogeno dal 2025 nell’ambito del progetto R’Hyse.

Erwin Penfornis, Vice-President Hydrogen Energy World Business Line, Air Liquide, ha dichiarato: “Per incoraggiare l’uso diffuso dell’idrogeno, dobbiamo creare collettivamente le condizioni affinché il settore possa prosperare. È imperativo sviluppare una rete di stazioni ad alta capacità sufficientemente concentrata da consentire ai produttori di veicoli e agli operatori di trasporto di intraprendere questa transizione. Il progetto HyAMMED fa parte di questo approccio: è un primo passo decisivo e il calcio d’inizio verso una maggiore ambizione che condividiamo con il nostro partner IVECO”.

Gerrit Marx, CEO, Iveco Group, ha affermato: “La nostra strategia per una mobilità sempre più sostenibile si basa su un approccio tecnologicamente neutrale e la mobilità a idrogeno è un tassello fondamentale su questo percorso. Infatti, rappresenta una soluzione essenziale per applicazioni di veicoli commerciali ad alto consumo energetico, come quelli utilizzati per il trasporto a lungo raggio. Oggi abbiamo dimostrato di avere tutte le capacità, sia i veicoli sia le stazioni, per mettere su strada un vero ecosistema di mobilità a idrogeno: la strategia sta diventando realtà. E il nostro nuovo modello di noleggio all-inclusive e pay-per-use GATE – Green & Advanced Transport Ecosystem consentirà l’accesso ai veicoli alimentati a idrogeno. Il traguardo di oggi ci consente di rafforzare ulteriormente la partnership strategica e fondamentale con Air Liquide, leader sulla scena internazionale della transizione energetica che, come Iveco Group, lavora per promuovere una società più sostenibile”.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X