sabato, 3 Dicembre 2022
HomeLeggi e normativeAgire con Austria per Baltico-Adriatico

Agire con Austria per Baltico-Adriatico

“Dobbiamo far coincidere le nostre priorità con quelle dell’Unione europea: questa la via decisiva per entrare a far parte in pieno del core network che ci aggancia agli assi delle comunicazioni est-ovest e nord-sud”. Lo ha affermato a Venezia l’europarlamentare Debora Serracchiani (S&D), membro della commissione Trasporti del Parlamento europeo, che in questi giorni è in visita nel Nord Italia guidata dal presidente Brian Simpson.

Secondo Serracchiani “l’invito del presidente Simpson è stato molto chiaro e sarebbe saggio ascoltarlo, lavorando per aggregare gli interessi di un’area che per essere davvero baricentrica non può limitarsi a una città o a un paio di regioni italiane, ma – ha sottolineato – deve progettare un sistema euroregionale in cui convergono gli interessi di più Stati.

In particolare – ha precisato l’europarlamentare – per la messa in sicurezza del corridoio Adriatico Baltico non è sufficiente il lavoro coordinato delle nostre regioni, ma occorre anche agire subito con gli omologhi soggetti dell’Austria, a livello sia regionale sia di Governo”.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X