mercoledì, 1 Dicembre 2021
Array

Volvo Trucks, presentate importanti novità per i suoi motori Euro 6 da 11 e 13 litri

“La riduzione del consumo di carburante è fondamentale per tutte le aziende di trasporti, in particolare per chi si occupa di trasporti a lungo raggio. Al tempo stesso, queste aziende desiderano un accesso immediato a prestazioni elevate. Grazie alle ultime migliorie apportate alla nostra comprovata tecnologia di trasmissione, potranno ora contare su una combinazione unica tra risparmio di carburante e guidabilità migliorata” dichiara Giovanni Dattoli, Managing Director di Volvo Trucks Italia.

Consumi ridotti grazie alle migliorie introdotte per Volvo I-Save, I-Shift e I-See

Il modello Volvo FH con I-Save, già famoso per i suoi consumi ridotti di carburante, riceverà gli stessi aggiornamenti al motore e alla trasmissione. Nel 2020, durante un test sui consumi lungo il percorso di prova del Green Truck Award, a nord di Monaco di Baviera, in Germania, questo veicolo ha ottenuto il “miglior risultato di sempre”, con un consumo di carburante di 22,7 litri per 100 km e una velocità media di 80,35 km/h. Quest’anno, diversi test indipendenti condotti in Francia dalla stampa specializzata hanno dimostrato la sua leadership nel rendimento del carburante. Questi numeri da record possono ora essere migliorati ulteriormente.

“Abbiamo già ricevuto diverse testimonianze di trasportatori che confermano i bassi consumi di Volvo FH con I-Save. Siamo quindi entusiasti di annunciare che i nuovi miglioramenti alla trasmissione renderanno Volvo FH con I-Save ancora più efficiente in termini di consumi, contribuendo direttamente ad aumentare i profitti dei nostri clienti. Le vendite delle nuove trasmissioni migliorate sono già iniziate”, spiega Giovanni Dattoli, Managing Director di Volvo Trucks Italia.

Quando nel 2001 fu presentato I-Shift, Volvo Trucks ribadì la sua ferma convinzione che un sistema di trasmissione con frizione fosse la soluzione più efficiente per il cambio automatico. Da allora, in tutto il mondo sono stati venduti oltre un milione di veicoli con la tecnologia I-Shift. Le notevoli migliorie apportate ora alla guidabilità ruotano attorno al modo in cui il cambio I-Shift interagisce con il motore. La versione rinnovata di I-Shift utilizza una nuova strategia che non solo fornisce un cambio marcia più veloce, ma offre anche un’esperienza di guida più fluida e confortevole.

I consumi ridotti di carburante sono resi possibili da un minore attrito nel motore e da un processo di combustione perfezionato. La coppia del motore viene saggiamente regolata dalla rinnovata funzione I-See, che tiene conto della topografia della strada e del peso del veicolo per ottimizzare le prestazioni del motore.

“Gli ingegneri di Volvo sono riusciti a migliorare in modo significativo una trasmissione già evoluta. È ancora presto per condividere i numeri esatti, ma possiamo affermare che i test condotti sul campo insieme ai clienti hanno fornito risultati molto promettenti” continua Giovanni Dattoli, Managing Director di Volvo Trucks Italia.

Volvo Trucks punta all’eliminazione dei carburanti fossili

L’obiettivo di Volvo Trucks è far sì che, entro il 2030, metà delle sue vendite sia costituita da veicoli elettrici, mentre dieci anni più tardi, nel 2040, tutti i veicoli venduti da Volvo dovranno essere privi di carburanti fossili. Sebbene il motore a combustione interna continuerà a esistere, la migliore efficienza garantita dai progressi sulle trasmissioni è un modo importante per contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2.

“Intendiamo rispettare l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e stiamo adottando misure concrete per ridurre drasticamente le emissioni di CO2 dovute al trasporto merci su strada”, conclude Giovanni Dattoli, Managing Director di Volvo Trucks Italia.

X