domenica, 25 Settembre 2022
HomeVeicoliSvelato il nuovo veicolo 100% Elettrico Ford Trucks all'IAA 2022

Svelato il nuovo veicolo 100% Elettrico Ford Trucks all’IAA 2022

La campagna teaser sui canali online del marchio ha fatto da apripista alla novità principe di Ford Trucks, finalmente svelata in anteprima mondiale: il nuovissimo truck 100% Elettrico, il punto zero verso un futuro sostenibile nel mondo dei veicoli commerciali pesanti.

Il neonato camion 100% elettrico di Ford Trucks è stato dotato di features di ultima generazione. Con una capacità di carico di 18-26 tonnellate, è caratterizzato da un’eccellente manovrabilità e da tecnologie che permettono un’elevata efficienza nella gestione dei costi di proprietà del veicolo. I consumi di energia sono quasi dimezzati rispetto ai classici veicoli a combustione, così come i costi di manutenzione poiché diminuisce drasticamente la quantità di componentistica usurabile per tempo e utilizzo. Aggiungendo poi gli attuali e futuri incentivi che le strutture governative europee mettono in atto per avviare il settore del trasporto e della logistica pesante verso una completa transizione ecologica, i fattori che incidono sul costo totale di proprietà del veicolo risultano particolarmente interessanti e rilevanti.

Le nuove “Tecnologie Autonome”

Durante la Fiera di Hannover, sono state mostrate alla stampa e ai visitatori presenti le tecnologie sviluppate per la guida connessa e autonoma, rendendo possibile sperimentarle concretamente guidando un F-MAX fisicamente su strada a oltre 2.000km di distanza presso una pista di prova dello stabilimento produttivo Ford Trucks.

In sintesi, sono tre le nuove “Tecnologie Autonome” che saranno disponibili sui veicoli di nuova generazione Ford Trucks.

  1. Tecnologia “Remote Driving”
    La “Remote Driving”, la Guida da Remoto, consente agli operatori di connettersi a distanza al veicolo per assumerne il controllo della guida durante la gestione con Pilota Automatico. Tecnologia “Highway Pilot” La tecnologia Pilota Automatico “Highway Pilot” di Livello 4 offre la possibilità al veicolo di muoversi in modo autonomo tra i centri logistici H2H (da hub a hub), assicurando un trasporto più sicuro, più veloce più economico, ecologico e, soprattutto, ancora più affidabile.
  2. Tecnologia “Autonomous Reverse Parking”
    Il Parcheggio Autonomo in Retromarcia è una modalità necessaria per raggiungere l’autonomia completa non solo durante il trasporto, ma anche durante l’aggancio per il carico e scarico. Ad ogni modo, durante la IAA Transportation di Hannover, l’unico brand globale Ford interamente dedicato ai veicoli pesanti non ha presentato solo novità di prodotto. Ford Trucks ha infatti posto l’attenzione sui pilastri – in termini di strategia e visione del futuro del trasporto pesante – che intende portare avanti nel prossimo periodo.
  3. “Generation – F”
    “Generation-F”, la Generazione del Futuro di Ford Trucks, così è stata denominata la tabella di marcia riguardante le soluzioni di trasporto a emissioni zero e le nuove entusiasmanti caratteristiche tecnologiche che saranno implementate dalla Casa con l’obiettivo di mantenere ben saldo il vantaggio competitivo nella produzione, progettazione e nello sviluppo di prodotto.

Ford Trucks, che in precedenza aveva già firmato la Dichiarazione di Transizione dell’ACEA per il trasporto merci a emissioni zero, ha inoltre annunciato l’obiettivo di convertire il 50% delle vendite in Europa ai soli veicoli a emissioni zero entro il 2030.

Serhan Turfan, Vice Presidente Ford Trucks International, ha ripreso il concetto con fermezza: “Seguendo il movimento Generation-F, il 50% delle vendite in Europa del brand saranno esclusivamente a emissioni zero entro il 2030.” “In qualità di marchio innovativo che ascolta le esigenze dei clienti e ne vuole condividere il carico imprenditoriale [Sharing the Load – il pay-off del brand N.d.R], concentriamo la nostra ricerca e sviluppo per portare sul mercato tecnologie all’avanguardia e che contribuiscano significativamente alla riduzione dei costi operativi e delle emissioni di carbonio nel trasporto su strada, aumentando al contempo la produttività della flotta”, continua il Vice Presidente. “Tenendo in mente questi punti saldi, rafforzare la nostra posizione in Europa è una delle nostre massime priorità. Continuando a investire sul nostro successo nei mercati attualmente attivi, prevediamo di raggiungere la nostra presenza in oltre 50 Paesi in Europa entro il 2024. In linea con il Green Deal dell’UE e gli obiettivi di sostenibilità globale di Ford, stiamo compiendo grandi passi avanti verso tutti i nostri traguardi”, conclude Serhan Turfan.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X