giovedì, 18 Aprile 2024
HomeVeicoliStellantis alla prova su strada in Germania

Stellantis alla prova su strada in Germania

Siamo stati a Rüsselsheim, in Germania, per il media drive Stellantis Pro One dell’intera gamma di veicoli commerciali. Ecco come è andata

Debutto su strada per la nuova gamma di veicoli commerciali elettrificati, compatti, medi e grandi di Stellantis Pro One. 12 Van rinnovati dei marchi Citroën, FIAT Professional, Opel, Peugeot e Vauxhall sono stati testati da 200 giornalisti provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa durante il media drive organizzato da Stellantis in Germania, presso il
complesso produttivo della Opel a Rüsselsheim. Questa nuova serie di veicoli si concentra su capacità, sicurezza e versatilità senza pari, offrendo tecnologie avanzate di propulsione elettrificata, sicurezza, ADAS e connettività per soddisfare le esigenze degli operatori e dei proprietari di flotte.

“Il rinnovamento dell’intera gamma di furgoni Stellantis, basata su offerte elettriche di seconda generazione e su un portafoglio di tecnologie innovative e servizi connessi, rappresenta il fulcro della leadership rafforzata di “Pro One” e del suo approccio incentrato sul cliente”, ha dichiarato Xavier Peugeot, Senior Vice President Commercial Vehicles Business Unit di Stellantis.

Il media drive Stellantis Pro One

Tutta la gamma completa dei veicoli commerciali Stellantis, dunque, ha fatto il suo debutto sulle strade tedesche.

Nuove batterie e maggiore autonomia

La nuova generazione di propulsione completamente elettrica (BEV) porta con sé importanti miglioramenti nell’autonomia dei furgoni. Nello specifico, i furgoni compatti garantiscono un’autonomia fino a 340 chilometri con una singola carica. I furgoni di medie dimensioni, dotati di pacchi batteria con capacità di 50 o 75 kilowattora (kWh) garantiscono un’autonomia fino a 350 km, mentre per il segmento dei furgoni di grandi dimensioni, una batteria da 110 kWh consente di raggiungere un’autonomia fino a 420 km. Inoltre, l’introduzione della ricarica rapida a 150 kW permette di riportare la batteria del furgone grande dall’0 all’80% in meno di un’ora.

Introdotto, su tutta la gamma, l’e-Power Take Off (ePTO) da 400V che trae l’energia dalla batteria di trazione installata, invece di richiedere una fonte di alimentazione separata, senza compromettere così il carico utile del veicolo.

Novità tecnologiche

Tra le novità introdotte nuove tecnologie che mettono il conducente al centro della nuova gamma. A partire dalla nuova generazione di interfaccia uomo-macchina (HMI) con un quadro strumenti e due display centrali più grandi, intuitivi e personalizzabili dal conducente. Introdotta la Dynamic Surround Vision, che sfrutta telecamere esterne per offrire una visione panoramica attorno al veicolo, e la Smartphone Station, attraverso la quale lo smartphone, connesso a un’applicazione dedicata, si trasforma in un vero e proprio pannello di controllo del veicolo.

Nei furgoni di grandi dimensioni, una soluzione di guida assistita di livello 2, leader della categoria, grazie alla combinazione di Adaptive Cruise Control con funzione stop-and-go, Lane Centering e Traffic Jam Assist. Inoltre, ad una nuova generazione del motore a combustione interna si affianca a un cambio automatico a 8 rapporti per migliorare l’autonomia e la capacità.

@trasportareoggi

A Rüsselsheim va in scena il media drive internazionale della nuova gamma dei van di #Stellantis Pro One che comprende i marchi Citroën, FIATProfessional, Opel, #Peugeot e #Vauxhall

♬ suono originale – Trasportare Oggi

 

Ma andiamo nel dettaglio e scopriamo le novità dei singoli brand.

FIAT PROFESSIONAL

Con più di un secolo di storia, FIAT Professional è un punto di riferimento per l’industria dei veicoli commerciali che oggi si arricchisce con la nuova generazione dei modelli Ducato, Doblò e Scudo, sia nella versione termica, sia in quella elettrica.

Nuovo Fiat E-Ducato

Partiamo dall’E-Ducato, che abbiamo provato anche in strada. Una delle maggiori innovazioni introdotte dall’E-Ducato 2024 è la nuova batteria da 110 kWh che assicura fino a 420 km nel ciclo WLTP, cioè il 30% in più rispetto al modello precedente. Progettato “in house”, il nuovo E-Ducato mantiene la sua capacità di carico fino a 17 m3 e un carico utile fino a 1.500 kg e oltre 2 tonnellate sulla versione Diesel. Rispetto ai suoi concorrenti, garantisce una migliore efficacia del vano di carico, in quanto offre oltre 21 cm di spazio in più a parità di lunghezza esterna.

Il Keyless Entry and Go diventa di serie sulla versione elettrica; il freno di stazionamento elettrico riduce l’ingombro in cabina e facilita i trasferimenti; il sistema di radionavigazione da 10″ e il cockpit centrale full digital da 7″ completano la dotazione di serie del nuovo E-Ducato. Introdotta anche la panca “Eat&Work”, combinazione di un tavolo, dove appoggiare quaderni, tavolini o vassoi per il pranzo, e di una zona organizzata con portabicchieri e spazi per riporre penne o utensili, in grado di ruotare verso gli occupanti per garantire il massimo comfort.

Il sistema di radionavigazione da 10″ e il cockpit centrale full digital da 7″ del nuovo Fiat E-Ducato

Numerosi i sistemi di assistenza alla guida, da dall’Adaptive Cruise Control al Lane Centering, al Full Brake Control. Opzionale il livello 2 di guida autonoma.

Confermata l’ampia gamma di motori diesel con l’ultima generazione di motori MultiJet, conformi alla normativa Euro 6E, sempre al top per prestazioni e durata: cambio manuale a 6 rapporti abbinato a tre livelli di potenza (120, 140, 180 CV) e nuovo cambio automatico a 8 rapporti in abbinamento a 140 e 180 CV. La gamma Heavy-Duty con omologazione Euro VI Step E si articola nei due livelli di potenza 140 e 180 CV, entrambi abbinati al cambio manuale a 6 rapporti e al cambio automatico a 8 rapporti.

Nuovo FIAT Scudo

Il modello Scudo propone uno dei contenuti di maggiore rilevo nella nuova gamma: il Magic Cargo, una soluzione che consente ai professionisti di estendere l’area di carico fino a 3,67m nella versione standard e fino a un massimo di 4,02m nella versione Maxi. L’innovativo sistema, quindi, permette il carico di materiali ingombranti evidenziando la versatilità unica del modello.

Nuovo FIAT Doblò

Infine, grazie a soluzioni ingegnose e innovative che rendono la guida in città meno stressante e molto più sicura, il nuovo Doblò è il partner ideale per tutti i lavoratori professionisti. In termini di sicurezza, il progresso principale consiste nel miglioramento dell’innovativo “Magic Mirror”, ora dotato di un nuovo specchietto retrovisore digitale.

CITROËN

In linea con la transizione energetica in atto, la nuova generazione di LCV di Citroën propone versioni 100% elettriche su tutta la gamma.

Un ruolo di primo piano nella nuova offensiva strategica di Citroën continua a rivestirlo l’iconico Berlingo Van, in particolare nella sua versione elettrica, il Nuovo ë-Berlingo Van.

Nuovo ë-Berlingo Van

Tra le maggiori novità spiccano i sedili Citroën Advanced Comfort®, per la prima volta su un LCV, che al primo sguardo trasmettono un immediato comfort visivo, grazie all’imbottitura sottolineata dalle impunture a formare elementi grafici distintivi. Appena si sale a bordo il comfort percepito è garantito da una schiuma ad alta densità, di 15 mm di spessore, nello strato superficiale che conferisce morbidezza e sostegno sin dal primo contatto.

I sedili Citroën Advanced Comfort assicurano un comfort dinamico ottimale, grazie alla schiuma ad alta densità nella parte strutturale interna che offre un efficace sostegno soprattutto nei lunghi viaggi. Infine, l’eccellente comfort posturale durante la guida è garantito dalla progettazione stessa dei sedili, grazie alle sedute e agli schienali ampi e avvolgenti, al sostegno rafforzato, alla disponibilità in opzione di sedili anteriori con regolazione lombare elettrica, riscaldabili e funzione massaggio, agli ampi e comodi braccioli.

Nuovo Jumpy e Nuovo Jumper

Completano la rinnovata gamma degli LCV Citroën il Nuovo Jumpy e il Nuovo Jumper. Il primo è un punto di riferimento in termini di versatilità, con dimensioni compatte, caratteristiche di comfort e sicurezza senza precedenti e una gamma di tecnologie di propulsione sempre più competitiva, dal diesel BlueHDi all’idrogeno, passando per un ë-Jumpy ancora più efficiente. Allo stesso modo, il Nuovo Jumper propone prestazioni uniche nel suo segmento e si conferma il LCV più robusto di Citroën, con un carico utile fino a 2 tonnellate.

Opel e Vauxhall

Presenti al media drive “The reference for Professionals” anche le versioni a batteria elettrica di Combo, Vivaro e Movano, ovvero i rinnovati van che compongono la nuova generazione di veicoli commerciali leggeri di Opel e Vauxhall. Ogni modello è caratterizzato dal restyling degli esterni e da un abitacolo riprogettato. La caratteristica più evidente è l’inconfondibile Vizor, il caratteristico volto del marchio che adorna tutti i nuovi modelli Opel/Vauxhall.

Nuovo Combo

Combo è stato recentemente equipaggiato con i fari Intelli-Lux LED® Matrix che garantiscono una visione ottimale di notte o in caso di maltempo in qualsiasi situazione o condizione di guida. Composta da 14 elementi LED controllabili singolarmente (sette per lato), la luce Intelli-Lux LED® Matrix offre un’esperienza di guida luminosa che “taglia” con precisione gli altri utenti della strada dalla luce abbagliante.

Nuovo Vivaro

Tra le novità di Opel e Vauxhall Vivaro sono i nuovi sistemi di infotainment basati sulle piattaforme Snapdragon® Cockpit e Auto Connectivity di Qualcomm Technologies, che consentono, tra l’altro, funzionalità grafiche, multimediali e di connettività all’avanguardia come Wi-Fi, Bluetooth e 4G. Inoltre, lo spazio intorno al quadro strumenti e alla console centrale è stato ampliato, rendendo più facile riporre accessori e oggetti di uso quotidiano. Tutto questo fa di Opel e Vauxhall Vivaro un veicolo versatile e versatile, che offre anche il comfort e la maneggevolezza di un veicolo più piccolo, rendendo il tempo al volante più rilassante.

Nuovo Movano

Infine, il best-seller Opel e Vauxhall Vivaro – più moderno, pratico e sostenibile – e Opel e Vauxhall Movano – il più grande veicolo commerciale leggero del marchio con un volume di carico fino a 17 m3 e un carico utile fino a 2 tonnellate – potranno essere provati all’evento tedesco.

PEUGEOT

PEUGEOT rinnova contemporaneamente tutta la sua gamma di veicoli commerciali leggeri. Fiore all’occhiello della nuova offerta sono i modelli 100% elettrici PEUGEOT E-PARTNER, E-EXPERT ed E-BOXER.

Nuovo E-PARTNER

Il veicolo commerciale che meglio incarna la visione di PEUGEOT sul futuro della mobilità in campo lavorativo è senza dubbio il Nuovo E-PARTNER. Caratterizzato da un nuovo design, in cui spicca un frontale completamente ridisegnato e una nuova plancia che offre un’ergonomia e una qualità di finitura superiori, Nuovo E-PARTNER presenta il sofisticato i-Cockpit® che include un nuovissimo schermo touch ad alta definizione da 10 pollici nella parte centrale superiore.

Nuovo E-EXPERT e Nuovo E-BOXER

Completano la nuova generazione 100% elettrica di veicoli commerciali leggeri PEUGEOT i nuovi E-EXPERT e E-BOXER, che si confermano gli alleati ideali dei professionisti attenti alle prestazioni, alla sicurezza e alla loro libertà di movimento.

La gamma a idrogeno di Stellantis

Se per Stellantis la priorità è emissioni di scarico zero, non poteva non mancare, nel contesto di un evento internazionale tra l’altro, il rafforzamento dell’attuale offerta di furgoni medi con celle a combustibile a idrogeno.

Una seconda generazione di propulsione a celle a combustibile a idrogeno nei furgoni di medie dimensioni, che sarà lanciata a metà del 2024, adotta un sistema di media potenza esclusivo di Stellantis e fornisce un record di autonomia nel segmento fino a 400 km. La propulsione a celle a combustibile a idrogeno si aggiungerà ai furgoni di grandi dimensioni nel 2024, con un’architettura a media potenza, un’autonomia fino a 500 km e un tempo di rifornimento di cinque minuti.

Stellantis: Obiettivo zero emissioni

L’obiettivo ambizioso di Stellantis è quello di ottenere la leadership globale nel settore entro il 2027, in linea con i target del piano strategico Dare Forward 2030. Tra questi rientrano il raddoppio entro il 2030, rispetto al 2021, dei ricavi netti dalle vendite di LCV, oltre al raggiungimento del 40% di mix di vendite di veicoli elettrici (EV) e la realizzazione di 5 miliardi di euro di ricavi da servizi.

Che la strada intrapresa sia quella giusta lo dimostrano i risultati straordinari registrati da Pro One nel 2023, rappresentando un terzo dei 189,5 miliardi di euro di ricavi netti registrati da Stellantis nel corso dell’anno. In particolare, in Europa 30, la leadership di Stellantis nel settore dei LCV è avvalorata da una quota di mercato di oltre il 30% e una crescita delle vendite del 15% rispetto al 2022 mentre nella regione Medio Oriente & Africa raggiunge la quota del 21,8%, con un aumento di 7 punti percentuali rispetto al 2022, che le consente di conquistare la seconda posizione nel mercato.

 

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X