venerdì, 21 Gennaio 2022

Reti TEN-T: arrivano fondi per strade e autostrade

La Commissione europea ha annunciato il primo gruppo di progetti che beneficeranno di un totale di 500 milioni di euro destinati a importanti progetti di infrastrutture di trasporto in tutta l’Ue. I fondi saranno assegnati a titolo del programma Rete transeuropea dei trasporti (Ten-T), che contribuisce a finanziare i lavori di costruzione dei collegamenti mancanti o di eliminazione delle strozzature, per rendere più rapida e facile la circolazione delle merci e delle persone tra gli Stati membri.

Il pacchetto da 500 milioni di euro è una delle risposte decisive della Commissione alla crisi economica. Il finanziamento annunciato ieri a Napoli dal commissario Ue ai Trasporti Antonio Tajani è destinato a progetti realizzati in Austria, Belgio, Germania, Spagna, Francia, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Svezia e Regno Unito.

Nei prossimi mesi sarà reso pubblico un secondo gruppo di progetti che beneficeranno dei fondi TEN-T. Per l’Italia il finanziamento comprende il raccordo anulare di Roma (tratto nord-occidentale) con la creazione della terza corsia in entrambe le direzioni di marcia (2,9 milioni di euro); opere di potenziamento dell’accessibilità nautica del porto di Venezia-Marghera: drenaggio ordinario e d’urgenza in due sezioni dei canali navigabili Ovest e Sud (3,9 milioni di euro); nodo di Torino, tratta Susa-Stura, con eliminazione della strozzatura (52,7 milioni di euro) e integrazione dell’Ip1 di comunicazione e sorveglianza (quattro milioni euro).

Da Shippingonline

X