domenica, 26 Giugno 2022
HomeVeicoliNuovo Mercedes-Benz eVito Furgone: ora adatto anche per il ‘penultimo miglio’

Nuovo Mercedes-Benz eVito Furgone: ora adatto anche per il ‘penultimo miglio’

Presentato a fine dicembre, vuole essere una delle novità del 2022.

Sulla falsa riga del Mercedes‑Benz eVito Tourer, ora anche l’eVito Furgone sarà dotato di un propulsore elettrico totalmente aggiornato nonché di una nuova batteria con una capacità utile pari a 60 kWh. Questo veicolo a zero emissioni locali prende il posto del modello presentato con successo sul mercato nel 2018 e, in virtù della sua autonomia nettamente più elevata pari a 242-314 chilometri (WLTP), si rivolge a una platea più ampia di utenti nel settore del trasporto merci.

eVito Furgone

Now also for the “pre-last-mile”: New Mercedes-Benz eVito panel van with larger battery capacity available

“Sono orgoglioso di annunciare che il nuovo Mercedes‑Benz eVito Furgone ci consente di estendere la mobilità elettrica a ulteriori numerose destinazioni d’uso nel settore commerciale e, grazie alla sua autonomia più elevata, siamo ora in grado di offrire una soluzione anche per le aree suburbane e rurali”, ha affermato Klaus Rehkugler, Vice-President Sales & Marketing Mercedes-Benz Vans, in occasione dell’avvio della commercializzazione del nuovo eVito. “Considerando le caratteristiche degli equipaggiamenti, le rate del leasing particolarmente vantaggiose e le sovvenzioni pubbliche disponibili, l’eVito raggiunge lo stesso livello dell’eVito a trazione convenzionale in termini di TCO in molti campi di applicazione. Ciò rappresenta un aspetto di fondamentale importanza, soprattutto per gli operatori professionali o per i gestori di flotte, mettendo ancora una volta in evidenza che la mobilità elettrica è ormai perfettamente adatta all’utilizzo quotidiano.”

Ricarica più rapida – maggiore autonomia

Il nuovo Mercedes‑Benz eVito si differenzia dal suo predecessore per molti aspetti, pur mantenendo le comprovate caratteristiche del furgone elettrico a batteria.

Sotto il cofano è montato ancora il propulsore elettrico che aziona le ruote anteriori con una potenza di picco di 85 kW. Il Mercedes‑Benz eVito Furgone è dotato di un caricabatterie di bordo AC raffreddato ad acqua con una capacità di ricarica massima di 11 kW. Ciò significa che è predisposto per la ricarica con corrente alternata (CA), per esempio presso siti commerciali, depositi o stazioni di ricarica pubbliche. Il nuovo modello si ricarica tramite la presa di ricarica CCS posizionata nel paraurti anteriore sinistro, consentendo così di effettuare anche la ricarica rapida con corrente continua (CC). Grazie a una potenza di ricarica massima di 50 kW disponibile di serie o di 80 kW a richiesta, l’eVito può essere ricaricato dal 10 all’80% in circa 50 o 35 minuti presso una stazione di ricarica rapida CC. La batteria con una capacità utile di 60 kWh assicura un’autonomia di 242‑314 chilometri (WLTP).

Il nuovo modello dell’eVito Furgone offre ora anche diversi livelli di recupero per caricare la batteria durante la marcia, grazie a una strategia di funzionamento intelligente. Il conducente ha la possibilità di modificare, secondo necessità, l’intensità del recupero di energia, agendo sulle levette del cambio posizionate dietro al volante. La fase di recupero DAUTO consente uno stile di guida particolarmente efficiente e confortevole. Seguendo la filosofia ‘guidare con lungimiranza e risparmiare energia’, le informazioni fornite dai sistemi di assistenza alla sicurezza sono collegate in rete ed il livello del recupero viene adattato in base alla situazione ed in tempo reale. Grazie a tre differenti programmi di marcia, inoltre, il Cliente ha la possibilità di scegliere tra massimo comfort e massima autonomia secondo le proprie esigenze, premendo semplicemente un pulsante durante la guida.

Essendo la batteria alloggiata nel pianale sottoscocca, lo spazio all’interno del veicolo è completamente disponibile, offrendo così fino a 6,6 m³ di volume di carico: un requisito degno di nota per numerosi settori, in particolare nel trasporto merci. Il furgone a zero emissioni locali viene proposto in due diverse lunghezze: una versione lunga 5.140 millimetri ed una extra lunga, che arriva a 5.370 millimetri.

Gli interni

Sotto il profilo pratico, non ha nulla da invidiare al modello a trazione convenzionale con TCO spesso comparabile ed opzioni di trasporto vantaggiose.

Alla pari dell’eVito Tourer, il nuovo eVito Furgone vanta una dotazione di serie particolarmente ampia che include, per esempio, cerchi da 17 pollici, sedili riscaldabili per il conducente, volante multifunzione con computer di bordo o ricarica CC fino a 50 kW. Sempre di serie sono disponibili anche numerosi sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida, come Active Brake Assist, ATTENTION ASSIST ed Headlight Assist.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X