martedì, 16 Aprile 2024
HomeEventiMWC 2024, a Barcellona si connettono tecnologia e autotrasporto

MWC 2024, a Barcellona si connettono tecnologia e autotrasporto

Cosa c’entra la telefonia mobile con il mondo dei trasporti? Una domanda che sorge spontanea, perfino legittima, nel leggere un reportage sul MWC.
Una risposta è necessaria, soprattutto perché da qualche anno le fiere hanno visto l’ibridazione tra i vari settori industriali: è diventato normale trovare gli stand dei gestori telefonici in mezzo a quelli delle case costruttrici, e viceversa. I truck e le auto sono presenti ovunque, anche fuori dagli eventi del settore.

Il Mobile World Congress 2024, appena concluso a Barcellona, non fa eccezione, anzi ha offerto una panoramica avvincente del futuro dell’industria automobilistica, con la connettività e l’intelligenza artificiale al centro di questa rivoluzione.

L’industria dei servizi connessi prevede di raggiungere un valore di 81 miliardi di dollari entro il 2030, e il 5G si conferma essere la forza trainante dietro questa trasformazione. Il mercato dei veicoli connessi rappresenta una delle aree di maggiore crescita nell’Internet of Things, con un impatto significativo sulla sicurezza e notevoli opportunità di guadagno per l’industria delle telco e quella automobilistica.

Il futuro della mobilità

Il futuro della mobilità si prospetta con veicoli autonomi, viaggi più puliti e sostenibili, e addirittura auto in grado di effettuare pagamenti per servizi come il parcheggio e i pedaggi.

Una soluzione di droni 5G

Al MWC 2024, Qualcomm ha messo in mostra una serie di innovazioni, dimostrazioni e tecnologie destinate a plasmare il futuro dell’industria dei trasporti .Su tutto è emerso un tema dominante: l’intelligenza artificiale (IA) applicata a una vasta gamma di settori, tra cui wearable computing, in-car computing e personal computing.

Una delle novità più rilevanti è il “Snapdragon Digital Chassis”, un sistema completo di piattaforme connesse e intelligenti progettate per gestire tutti gli aspetti delle automobili di prossima generazione. Questo sistema integra funzionalità avanzate come l’assistenza alla guida autonoma, il supporto agli aggiornamenti OTA (Over-the-Air) e la possibilità di acquistare nuovi servizi e funzionalità integrative.

Cosa ha detto il Summit sulla Smart Mobility del MWC

Le tecnologie legate al mondo della cosiddetta Smart Mobility creano enormi opportunità in settori correlati, tra cui automotive, aviazione, logistica, mobilità condivisa, marittima e ecosistemi di connettività mobile. Insomma, sono il sunto di tutta l’industra dell’autotrasporto. Per questo anche il MWC 2024 ha visto numerosi brand mostrare il futuro delle auto connesse e della mobilità. Una possibilità ampliata dalla presenza di un evento all’interno della stessa manifestazione.

Hyperloop, ora in grande crisi, nel 2023 è stato tra gli stand più visitati dell’edizione 2023

Il Summit sulla Smart Mobility del MWC ha messo in luce le tecnologie emergentiper l’automotive e i droni, con leader del settore che si sono riuniti per discutere delle sfide emergenti e delle soluzioni. Il mercato della mobilità aerea – giusto per dare numeri sul futuro del trasporto merci e, in parte, delle persone – potrebbe raggiungere un controvalore pari a 68,1 miliardi di dollari entro il 2032, con un tasso di crescita annuo del 35,2%. Inoltre, si prevede negli Stati Uniti entro il 2027 un aumento del 15,5% di veicoli connessi – anche in questo caso sia privati che commerciali e industriali – raggiungendo così la quota di 174,8 milioni di mezzi collegati alla rete.

Xiaomi ha presentato la sua prima auto elettrica alla Fiera di Barcellona (foto Mondo3)

Per questo la trasformazione digitale è cruciale per affrontare la crescente capacità e la riduzione delle emissioni nel settore dei trasporti. Una sfida doppia per l’Europa che – al di là degli ambizioni piani ambientali – sembra essere in ritardo rispetto a Cina e India sulle infrastrutture.

Il Summit sulla Smart Mobility, insomma, ha offerto un’opportunità unica per gli stakeholder del settore di connettersi con i principali attori che stanno plasmando il futuro della mobilità. In un mondo sempre più connesso, la convergenza tra automotive e tecnologie intelligenti sta definendo il percorso verso un futuro più sicuro, sostenibile e connesso. Mica poco.

A. Trapani
A. Trapanihttps://www.andreatrapani.com
Redattore e Responsabile Area Web Trasportare Oggi in Europa
X