martedì, 21 Maggio 2024
HomeEventiTranspotec 2024, al Logistic Village quattro giorni di confronto su logistica e...

Transpotec 2024, al Logistic Village quattro giorni di confronto su logistica e trasporto

Giunto alla sua terza edizione, il Logistic Village torna a Transpotec Logitec con un programma ricco di momenti di discussione e confronto tra i aziende, esperti e istituzioni

Tra le novità dell’edizione 2024 del Logistic Village di FIAP, la formula pensata che accompagnerà le Imprese ed i presenti durante le quattro giornate dell’evento. Sono sei i grandi temi che animeranno e accenderanno la discussione ed il confronto con la platea presente. Un percorso tematico, modello talk show, che, partendo dall’analisi del contesto geopolitico e la sua influenza sull’economia complessiva, e da un focus sull’Europa, approfondirà argomenti come il rapporto Clienti-Fornitori e le sue possibili innovazioni, la rivoluzione energetica, tecnologie emergenti e sostenibilità. Il tutto attraverso interventi e interviste a Relatori Esperti, di riferimento nazionale ed europeo, a cui si aggiungeranno importanti Ospiti delle Istituzioni e della Politica.

Il Logistic Village torna a Transpotec Logitec – Il Programma

Mercoledì 8 maggio

L’analisi e la discussione dei Grandi temi avrà inizio mercoledì 8 maggio 2024 a partire dalle 14.30 circa con il panel dal titolo “Economia in movimento: Sfide ed opportunità per le Aziende di Trasporto e di Logistica”. Partendo da una visione aggiornata del panorama geopolitico globale e del suo impatto sull’Europa e sull’Italia attraverso eventi specifici, si procederà con un’analisi dell’ecosistema dei trasporti e della logistica, nonché dei flussi delle merci prodotte nel Paese e della loro movimentazione lungo i principali corridoi infrastrutturali italiani. Una analisi di contesto fondamentale per comprendere appieno lo scenario in cui gli operatori del settore, e di tutta la filiera estesa, operano. Fino a giungere alla definizione e alla valutazione dei nuovi meccanismi che plasmeranno e caratterizzeranno le attività delle imprese del settore.

Tra gli speakers già confermati:

  • Daniela Corsini Senior Economist – Commodities di Intesa Sanpaolo
  • Maria Pavesi, Ricercatore e Responsabile TdL Logistics Healhcare – Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano
  • Paolo Giacobbe, Ricercatore – Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano
  • Antonello Fontanili Direttore di Uniontrasporti
  • Paolo Bersani Partner presso PwC Italia

Giovedì 9 maggio

Giovedì 9 maggio 2024, la mattina a partire dalle 10.30 circa, il panel “Orizzonte 2030 – La prossima Europa tra Politica, Economia, impegni ambientali e sfide sociali”. In prossimità dell’appuntamento elettorale per il Parlamento Europeo verrà approfondita la conoscenza dell’Europa come Istituzione, dei meccanismi che ne permettono il funzionamento, per poi svolgere un focus specifico sul settore trasporto e logistica. Un argomento che verrà trattato in occasione della Giornata dell’Europa, il 9 maggio, data segna l’anniversario della storica dichiarazione in cui l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman espose l’idea di una nuova forma di collaborazione Politica in Europa, che avrebbe reso impensabile la guerra tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita di quella che oggi è l’Unione europea.

Tra gli ospiti e i relatori del panel:

  • Matteo Fornara Senior Expert Partnership and International Relations EU presso il Joint research Centre EU di Ispra
  • Carlo Giro Manager EU Goods Transport, CLTM e Relazioni sociali di IRU – International Road Transport Union Delegazione di Bruxelles
  • Alessandro Panaro Head of Maritime & Energy Dept.- SRM
  • Antonello Fontanili Direttore di Uniontrasporti
  • Luca Abatello Presidente e CEO di Circle Group
  • Alessio Sitran Esperto di Diritto del lavoro europeo e Responsabile Sviluppo Commerciale e Relazioni Istituzionali di Continental Automotive Trading Srl Italia

Nel pomeriggio di giovedì 9 maggio 2024, dalle 14.30 circa, sarà messo sotto i riflettori il tema del rapporto tra Committenza e Fornitori di servizi. Questo l’obiettivo del panel “Innovare la Collaborazione tra Imprese: l’evoluzione nei Rapporti tra Committenti e Fornitori”. Il rapido sviluppo di nuove tecnologie e applicazioni nel settore del trasporto e della logistica, insieme all’accentuata attenzione alla sostenibilità economica, sociale ed ambientale, rende necessario un cambiamento nel rapporto tra committenti e fornitori. Questa trasformazione dovrebbe favorire un coinvolgimento più stretto e l’adozione di nuovi modelli di collaborazione che superino le tradizionali dicotomie e rigidità contrattuali, e promuovano una pianificazione efficiente, anche attraverso la digitalizzazione dei processi, garantendo al contempo sicurezza, efficienza, in un ambiente nel quale vige il massimo rispetto reciproco. Quali le strade percorribili.

Parteciperanno:

  • Massimo Marciani Presidente Freight leader Council e OTCR
  • Alberto Curnis, Ricercatore – Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano
  • Martina Coslovich, Ricercatore – Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano
  • Cristina Secchi Director PwC
  • Paolo Pugni di GI-Group/ Tack TMI
  • Alessio Totaro Partner di RP Legalitax
  • Michele Calleri Presidente di Transparency International Italia
  • Marcello Corazzola Amministratore Delegato Gruber Logistics

Venerdì 10 maggio

La “Rivoluzione energetica – Come affrontare il passaggio dalla dipendenza dai carburanti fossili ai combustibili e vettori energetici del futuro” sarà l’argomento che animerà la discussione la mattinata di venerdì 10 maggio, sempre a partire dalle 10.30 e fino alle 13.00 circa. L’obiettivo è fare il punto sullo “stato dell’arte” relativamente alle tecnologie, ai veicoli, ai combustibili ed ai vettori energetici in relazione al passaggio ad una mobilità più “green”, decarbonizzata e/o neutrale, compatibile con gli obiettivi ambientali e quelli EU.

Il fattore HVO. La mobilità elettrica. La via dell’idrogeno verde. Focus su alcuni Progetti Europei in materia, best practices messe in campo; sull’infrastrutturazione necessaria e quella possibile entro il 2030. Tra gli aspetti rispetto ai quali si cercherà di dare un orientamento: L’Europa della prossima legislatura sarà ancora sintonizzata sulla frequenza del “Green Deal”? È corretto consigliare le Imprese di investire per imparare come gestire l’energia del futuro? Quanto sarà sempre più importante il “Driver behaviour” per il rispetto degli obiettivi ambientali?

Numerosi i panelists che si alterneranno sul palco, tra i quali:

  • Paolo Starace Presidente UNRAE Sezione Veicoli Industriali
  • Giovanni Dattoli Managing Director Volvo Trucks Italia
  • Enrique Enrich Presidente e Amministratore Delegato – Italia presso Scania Group
  • Rafael Schmill Partner at Strategy & Energy & Natural Resources practice PwC
  • Carlo Giro EU Goods Transport, CLTM e Relazioni sociali di IRU – International Road transport Union
  • Alberto Ruffino H2 Mobility Business Development Manager IVECO
  • Luca Sardella Responsabile Sviluppo commerciale mercato Eu di Neste
  • Luca Mannocchi Responsabile Relazioni Istituzionali Sud EU Neste
  • Andrea Condotta di Gruber Logistics

Non poteva poi mancare un focus sulle competenze necessarie per affrontare gli obiettivi e le necessità emerse nel corso delle discussioni già svolte. Sarà questo l’obiettivo del panel “Gli Imprenditori del futuro tra tecnologie emergenti, digitalizzazione e I.A., nuove dinamiche di mercato e obiettivi di sostenibilità” che si svolgerà nel pomeriggio di venerdì 10 maggio, dalle 14.30 circa. In un contesto in costante mutamento come quello attuale, caratterizzato da pressanti impegni ambientali, sfide sociali in continua evoluzione e l’incorporazione sempre più diffusa dell’Intelligenza Artificiale, diventa cruciale che i modelli di Governance e Gestione delle imprese si adattino per rimanere pertinenti ed efficaci. Ciò solleva interrogativi su quali siano le competenze necessarie per affrontare questa complessità.

Tra gli ospiti:

  • Riccardo Onori di Gi-Group / Tack TMI
  • Paolo Guglielminetti Partner in PwC, Global Railways & Roads
  • Michele Calleri Presidente di Transparency International Italia
  • Barbara Agogliati – Autosped G

Sabato 11 maggio

Sabato 11 maggio, successivamente ad una prima parte della mattinata dedicata all’incontro con le scuole, organizzato con il contributo di Gi-Group – orientativamente dalle 9.45 alle 10.30 circa – si svolgerà il panel conclusivo della quattro giorni di incontri. Il titolo dato al panel è lo stesso messaggio guida del Logistic Village 2024 “Muovere insieme l’Italia nel mondo: la Politica incontra le Imprese”. Un momento finale nel quale raccogliendo le indicazioni e le suggestioni emerse nelle giornate precedenti, verranno accolte ed ascoltate le osservazioni e le dichiarazioni di Ospiti presenti della Politica, delle Rappresentanze datoriali, dei lavoratori, di Opinionisti ed Esperti sulle molte materie trattate, in vista delle Elezioni europee.

Il Logistic Village di FIAP vi aspetta al PAD. 14 del Transpotec Logitec 2024 della Fiera di Milano, dall’8 all’11 maggio.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X