martedì, 7 Febbraio 2023
HomeVeicoliMercedes-Benz eSprinter, convincono i test drive sul prototipo

Mercedes-Benz eSprinter, convincono i test drive sul prototipo

Il nuovo Mercedes-Benz eSprinter convince per efficienza, autonomia e capacità di carico: il veicolo di pre-produzione completa un viaggio di prova di 475 chilometri da Stoccarda a Monaco e ritorno

Un veicolo di pre-produzione del nuovo Mercedes-Benz eSprinter è stato sottoposto ad uno speciale test drive: con una sola carica della batteria e senza ricarica, il percorso si è snodato dal Museo Mercedes-Benz di Stoccarda all’aeroporto di Monaco e viceversa. Ciò corrisponde a una distanza di 475 chilometri con un consumo di energia di 21,9 kWh per 100 chilometri. E questo nonostante il percorso sia estremamente impegnativo in termini di consumo di carburante a causa dell’elevata percentuale di autostrade e della salita al Giura Svevo. Conclusione del test drive: il nuovo Mercedes-Benz eSprinter è convincente.

Il nuovo Mercedes-Benz eSprinter sarà lanciato con tre diverse dimensioni di batteria. Per il test drive è stato scelto un veicolo di pre-produzione con la più grande delle tre varianti. In vista di una configurazione pratica del veicolo per l’uso CEP (corriere, espresso, servizio pacchi), per la dimostrazione è stato scelto un eSprinter extra-lungo con tetto alto: il nuovo Mercedes-Benz eSprinter è tagliato per l’efficienza. Le numerose opzioni di configurazione e l’elevata capacità di carico, unite alla lunga autonomia, fanno dell’eSprinter uno dei veicoli elettrici di grandi dimensioni più flessibili al mondo.

Prototype new Mercedes-Benz eSprinter

Il test drive

La misurazione dei consumi è stata effettuata il 19 ottobre 2022. Per creare le condizioni reali di una consegna espressa tra Stoccarda e Monaco di Baviera, il viaggio non è stato completato su una pista di prova chiusa, né tantomeno su un banco di prova, ma nel traffico cittadino e su strade e autostrade federali. Anche la topografia non è stata ottimizzata; ad esempio, la salita del Giura Svevo è stata deliberatamente lasciata nel percorso. Un ispettore del TÜV Süd si è seduto sul sedile del passeggero accanto al collaudatore Mercedes-Benz per tutta la durata del test. In qualità di ente di controllo neutrale, il TÜV Süd certifica che il consumo di 21,9 kWh per 100 chilometri raggiunto in questo test drive da Stoccarda a Monaco e ritorno, secondo il quadro strumenti, è stato ottenuto con una sola carica della batteria e che il veicolo era in regola.

Il percorso

Il viaggio è partito dal Museo Mercedes-Benz direttamente dallo stabilimento Mercedes-Benz di Untertürkheim sulla B10 in direzione di Göppingen e poi Ulm. Lì si è poi passati all’autostrada. Il percorso conduceva all’aeroporto di Monaco sulla A8 e sulla A99. In seguito, il viaggio è proseguito in autostrada verso Stoccarda, dove all’incrocio di Wendlinger Kreuz si è tornati al Museo Mercedes-Benz attraverso la B313 e la B10. La lunghezza del percorso era di 475 chilometri, con il tratto più basso a 210 metri sul livello del mare e quello più alto a 785 metri sul livello del mare. All’arrivo, il quadro strumenti indicava un’autonomia residua di circa altri 20 chilometri.

Il nuovo Mercedes-Benz eSprinter convince

Con il nuovo eSprinter, Mercedes-Benz Vans attua con coerenza la propria strategia di elettrificazione e sottolinea la propria leadership “Lead in Electric Drive”. I requisiti sono stati definiti in stretta collaborazione con i clienti: con tre batterie e diverse varianti di carrozzeria, dal furgone al telaio per carrozzeria, ad esempio, il nuovo eSprinter sarà molto più flessibile e aprirà nuovi segmenti di clientela e mercati (oltre all’Europa, per la prima volta anche gli Stati Uniti e il Canada). La gamma può più che raddoppiare rispetto all’attuale eSprinter, a seconda della configurazione. La nuova eSprinter sarà prodotta successivamente a Charleston (South Carolina, USA), Düsseldorf e Ludwigsfelde a partire dalla seconda metà del 2023.

I veicoli eVan Mercedes-Benz

Con il Vito E-CELL, già nel 2010 Mercedes-Benz Vans è stata pioniera nel mercato dei furgoni a zero emissioni locali. Oggi i clienti possono scegliere tra quattro veicoli elettrici a batteria: l’eVito Panel Van, l’eSprinter, l’eVito Tourer e l’EQV. Con il nuovo eCitan e l’EQT1, l’intera gamma di veicoli sarà presto elettrificata. A partire dalla metà del decennio, Mercedes-Benz Vans implementerà la prossima fase della sua strategia di elettrificazione con VAN.EA (Mercedes-Benz Vans Electric Architecture): a partire dal 2025, tutti i furgoni di medie e grandi dimensioni basati sulla nuova architettura modulare saranno puramente elettrici.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X