domenica, 27 Novembre 2022
HomeUltim'oraCrescita a doppia cifra per il mercato dei rimorchiati

Crescita a doppia cifra per il mercato dei rimorchiati

Con oltre 300 immatricolazioni in più rispetto a settembre 2021 il mercato dei rimorchiati continua a crescere. Ma questa crescita riflette gli ordini del 2021 ed urgono incentivi per non perdere i risultati raggiunti

Secondo il Centro Studi e Statistiche dell’UNRAE, il mese di settembre 2022 ha visto una crescita del +28% del mercato dei veicoli rimorchiati rispetto a settembre 2021.

Il mercato dei rimorchiati continua a crescere

Il trend di crescita porta il dato consolidato dei primi nove mesi dell’anno a +12,3% rispetto allo stesso periodo del 2021, con 12.903 rimorchi e semirimorchi immatricolati contro 11.485.

“Accogliamo con favore il buon risultato fatto segnare dal mercato di rimorchi e semirimorchi a settembre – commenta Paolo A. Starace, Presidente della Sezione Veicoli Industriali di UNRAE – ma è necessario ricordare che gli effetti positivi visti in questi mesi sono il frutto di ordini acquisiti lo scorso anno e che le immatricolazioni dei veicoli trainati scontano al momento gravi ritardi per via dei lunghi tempi di consegna”.

Urgono incentivi

“Facciamo notare che le risorse messe a disposizione dal MIMS nel secondo periodo di incentivazione annuale per investimenti nel rinnovo del parco, che ha avuto inizio lo scorso 3 ottobre, sono andate immediatamente esaurite, con richieste pari a circa tre volte il budget stanziato”, osserva Starace. “Pertanto, in merito allo schema di incentivi, ribadiamo la necessità urgente di revisionare il sistema “click-day” di erogazione dei contributi, nonché l’esigenza di un incremento sia dello stanziamento complessivo a favore del comparto sia dei contributi unitari all’acquisto dei veicoli”, conclude il Presidente della Sezione Veicoli Industriali di UNRAE.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X