sabato, 24 Febbraio 2024
HomeUltim'oraIl Gruppo Iveco sceglie BASF come primo partner per il riciclo delle...

Il Gruppo Iveco sceglie BASF come primo partner per il riciclo delle batterie per veicoli elettrici

Il Gruppo Iveco collaborerà con BASF per fornire una soluzione di riciclo per le batterie agli ioni di litio del parco veicoli elettrici del Gruppo

Questa decisione fa parte della strategia di economia circolare del Gruppo Iveco, che segue il Framework 4R – Riparare, Rinnovare, Riutilizzare e Riciclare – per aumentare la durata delle batterie riducendo nel contempo il loro impatto ambientale complessivo e garantire il rispetto della politica di Extended Producer Responsibility (Responsabilità Estesa del Produttore), che rende i produttori responsabili per l’intero ciclo di vita dei prodotti che introducono sul mercato, dalla progettazione fino alla fine della vita utile.

Il Gruppo Iveco collaborerà con BASF

BASF, che ha inaugurato di recente il primo centro europeo di produzione di materiali per batterie e riciclo delle batterie a Schwarzheide, in Germania, organizzerà e gestirà l’intero processo di riciclo delle batterie agli ioni di litio utilizzate nei furgoni, autobus e camion elettrici del Gruppo Iveco. L’accordo comprende la raccolta, l’imballaggio, il trasporto e il riciclo delle batterie in vari paesi europei, tra cui, tra gli altri, Francia, Germania e Regno Unito. Dopo la raccolta, BASF elaborerà meccanicamente le batterie fino a ottenere una massa nera, da cui possono essere estratti e recuperati materiali grezzi critici, come nichel, cobalto, litio, per l’utilizzo nella produzione di nuove batterie. In questo modo, BASF stabilirà l’intera catena del valore del riciclo delle batterie in Europa per fornire localmente metalli riciclati con un basso impatto ambientale per l’industria delle batterie.

Il concetto del ciclo di vita alla base della strategia di economia circolare di Iveco Group e BASF

“Il concetto di ciclo di vita è una delle nostre priorità strategiche in termini di sostenibilità”, ha commentato Angela Qu, Chief Supply Chain Officer di Iveco Group. “BASF condivide questo approccio con noi, e la sua ampia rete di raccolta delle batterie e le capacità di riciclo in Europa ci aiuteranno a chiudere il ciclo dalle batterie giunte a fine vita a quelle nuove. Lavorando insieme, realizzeremo un’economia circolare e ridurremo la nostra impronta di carbonio, in linea con l’impegno del Gruppo a raggiungere emissioni zero entro il 2040.”

“La partnership con Iveco Group è il nostro primo accordo per riciclare batterie di furgoni, autobus e camion elettrici ed è un passo importante per espandere le nostre attività nel settore dei veicoli commerciali”, ha dichiarato il Dr. Daniel Schönfelder, Presidente della divisione Catalysts di BASF, responsabile anche delle attività di materiali per batterie e riciclo delle batterie dell’azienda. “Ci permetterà di rafforzare ulteriormente la nostra rete di raccolta europea e fare progressi in questo mercato in evoluzione. Con le nostre soluzioni di riciclo, miriamo a sostenere il mercato europeo nel chiudere il ciclo e soddisfare i requisiti ambiziosi della politica europea focalizzata sull’economia circolare del Regolamento UE sulle batterie.”

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X