mercoledì, 26 Gennaio 2022

Fréjus e M.Bianco: traffico pesante cala del 21%

Nei primi quattro mesi del 2009, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, il traffico pesante al traforo del Monte Bianco e' diminuito del 15%; nell'insieme dei trafori del Monte Bianco e del Frejus la riduzione e' stata del 21%. I dati sono stati riferiti dal presidente della Regione, Augusto Rollandin, informando il Consiglio sugli esiti della riunione della Commissione intergovernativa del traforo del monte Bianco, svoltasi lunedi' scorso.

''Nel corso dei lavori – ha precisato il presidente – il Geie ha presentato il rapporto sul traffico e all'ordine del giorno figurava anche la questione tariffaria in quanto i governi italiano e francese hanno chiesto alla Commissione di procedere annualmente a partire dal primo gennaio 2010 e per i successivi cinque anni all'aumento del 3,5% dei pedaggi oltre alla media dell'inflazione rilevata nei due Stati''.

Da parte sua, il presidente ha sollecitato che i maggiori introiti ''devono essere utilizzati, in accordo tra i due Stati, per interventi relativi a infrastrutture anche sul territorio della Valle d'Aosta e la messa in opera di progetti in grado di risolvere i problemi legati all'ambiente''. La Commissione, visto la situazione economica, ha chiesto alle due societa' di rinviare al primo gennaio 2010 l'aumento dei pedaggi gia' previsti a partire dal primo luglio 2009. La Commissione ha, inoltre, chiesto di avere per la prossima riunione un progetto teso a creare ''uno sbarramento tariffario teso a penalizzare i tir piu' inquinanti (euro 2) e a vietare il transito ai veicoli euro 1''

Da ANSA

X