mercoledì, 1 Dicembre 2021

Comau sviluppa una delle prime linee automatizzate al mondo per la produzione di Leclanché

Questa linea, avanzata e ad elevata automazione, è il risultato di un processo di ingegneria simultanea, che combina robot industriali, sistemi di visione, di saldatura laser e per la verifica automatizzata dei giunti direttamente in linea, grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Tre le priorità che hanno guidato il progetto, quelle di garantire una configurabilità multi-modulo, una tracciabilità completa e il massimo livello di sicurezza.

La linea include le più recenti tecnologie per il controllo del processo e della qualità, ponendo le basi per attuare i principi operativi che caratterizzano l’Industria 4.0. Grazie a questa soluzione Leclanché può aumentare fino a sei volte la sua attuale capacità produttiva, raggiungendo una produzione di oltre 60.000 moduli all’anno. Supportando 50 diverse configurazioni di prodotto, la linea permette inoltre una riduzione dei costi fino al 20%, portando Leclanché ad un risparmio significativo di tempo in caso di introduzione sulla linea di nuovi modelli da produrre.

Dotata della flessibilità necessaria per assecondare l’evoluzione commerciale di Leclanché, questa nuova soluzione industriale all-in-one concentra in un ambiente compatto l’esecuzione di tre diverse fasi di lavoro, automatiche o semi-automatiche, consentendo di gestire l’intero processo di produzione delle batterie – dall’impilamento delle celle pouch fino alla saldatura e all’assemblaggio finale. Di particolare interesse, la presenza di LHYTE, l’avanzata tecnologia con sorgente laser ibrida di Comau, e di un sistema di visione brevettato, basato su intelligenza artificiale, che convalida in automatico la resistenza elettromeccanica di ogni singolo punto saldato.

La linea è inoltre integrata con la piattaforma interattiva IoT e MES (Manufacturing Execution System) in.GRID MES che, grazie al collegamento diretto con l’impianto di Leclanché, favorisce un costante scambio di informazioni fra le singole celle di produzione e la linea completa. I dati vengono elaborati in tempo reale e visualizzati tramite un’interfaccia web accessibile da qualsiasi dispositivo, consentendo a Leclanché di gestirli facilmente e di monitorare al contempo produzione, processi e manutenzione, sia in loco che in remoto, attraverso la telemetria.

Siamo lieti di aver lavorato insieme a Leclanché per supportare il loro percorso di automazione e aumentarne il potenziale produttivo”, ha dichiarato Andrew Lloyd, Comau Segment Leader for Diversified Automation Systems and Electromobility. “Il successo di questo progetto è frutto del nostro approccio ad un processo di ingegneria simultanea fortemente centrato sui bisogni dei clienti. Inoltre, dimostra i costanti investimenti che Comau porta avanti per rafforzare sempre più la capacità di soddisfare la domanda crescente di batterie e di soluzioni per l’accumulo di energia di elevata qualità in arrivo dal mercato.”

X