domenica, 27 Novembre 2022
HomeVeicoliIl futuro delle flotte è elettrico, parola di Carnico e Mercedes-Benz Vans

Il futuro delle flotte è elettrico, parola di Carnico e Mercedes-Benz Vans

Dodici Mercedes-Benz eSprinter entrano a far parte della flotta di Carnico Srl. I veicoli della Stella scelti per la loro vocazione sostenibile e la loro affidabilità

Se è vero, come sottolineano molte ricerche, che il futuro delle flotte è elettrico, non può dunque stupire la scelta di Carnico srl, leader sul mercato nazionale del trasporto e della logistica distributiva, di ampliare la sua flotta di veicoli affidandosi all’eSprinter di Mercedes-Benz Vans. I veicoli saranno utilizzati da GLS per le consegne in centro a Milano.

L’eSprinter rappresenta la soluzione ideale per le imprese che cercano una logistica d’avanguardia e sostenibile diventando il compagno di lavoro ideale per coloro che cercano sicurezza, innovazione e affidabilità.

Dodici Mercedes-Benz eSprinter entrano a far parte della flotta di Carnico Srl

Partendo da queste premesse, Carnico srl ha deciso di investire nell’acquisto di dodici Mercedes-Benz eSprinter. Con oltre 900 mezzi, 70 mila spedizioni quotidiane e 1000 addetti, Carnico srl è tra i principali operatori nazionali del settore Logistica e Trasporti. Oltre il 25% della flotta di Carnico è composta da veicoli Full Electric, con un’attenzione costante all’ambiente. L’obiettivo, come ci ha spiegato Nicola Cardillo, CEO di Carnico, durante la cerimonia di consegna che si è svolta a Milano presso la sede di GLS, è quello di ampliare il numero di veicoli sostenibili nella flotta aziendale, sia per rispondere alle richieste di sostenibilità volute dall’Europa, sia per garantire un futuro sostenibile alle generazioni future.

La strategia sostenibile di Mercedes-Benz

Mercedes-Benz è convinta dei vantaggi ecologici ed economici dei veicoli commerciali elettrici a batteria tanto da introdurre sul mercato van a propulsione elettrica in tutti i segmenti. Ce lo spiega bene Cosimo Molinari, Sales Manager Italy Mercedes-Benz Vans, che sottolinea come l’obiettivo della Stella, che rientra nella strategia ‘Lead in Electric Drive’, è quello di essere leader di mercato nel campo della mobilità elettrica. Oggi già in prima linea con EQV, eSprinter, eVito e a breve anche nel segmento degli small van con eCitan.

La produzione sostenibile è un ulteriore, importante passo sulla strada che conduce alla neutralità carbonica. Già dal 2022 gli stabilimenti di Mercedes-Benz in ambito autovetture e van rispetteranno gli obiettivi ‘Ambition 2039’ e produrranno in tutto il mondo con un bilancio CO2 neutrale. Per raggiungere questi obiettivi, le emissioni legate alla produzione dei veicoli Mercedes-Benz ed all’alimentazione energetica degli stabilimenti verranno evitate ove possibile o ridotte con decisione.

Diverse trazioni per mission e mercati

A Düsseldorf l’eSprinter viene costruito su una linea comune insieme ai modelli Sprinter dotati di propulsione convenzionale. Il principio della produzione di entrambe le varianti di trazione verrà implementato anche negli stabilimenti di Charleston e Ludwigsfelde. Così, in futuro, sarà possibile rispondere in modo molto preciso alle esigenze dei relativi mercati. La prossima generazione dell’eSprinter sarà prodotta, oltre che nella variante finora disponibile, anche in versione Furgone e come ‘modello aperto’, potendo così fungere da veicolo di base per, tra l’altro, autoambulanze, camper e furgoni refrigerati.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X