lunedì, 17 Gennaio 2022

Appuntamento ad Hannover

Ad Hannover sta per alzarsi il sipario sul grande palcoscenico dell’innovazione: lo IAA Nutzfahrzeuge, il Salone internazionale dei veicoli commerciali di cui giovedì 25 si inaugura ufficialmente l’edizione 2014 (la 65esima), con la tradizionale cerimonia di apertura.
Si tratta di una delle rassegne fieristiche più importanti, a livello mondiale, per l’industria del trasporto come dimostrano le migliaia di espositori e le centinaia di migliaia di visitatori che popolano le edizioni di questo Salone (rispettivamente, sono stati 1904 e 262.300 quelli del 2012), vera e propria vetrina di innovazione e teatro di numerosi lanci e anteprime mondiali, che ne accrescono ogni volta l’attesa, divenendo per le aziende del comparto un appuntamento imperdibile.
Se l’edizione 2012 si è svolta in un momento particolarmente difficile per l’economia globale (in particolare per quella europea), chiudendosi tuttavia con un successo che ha superato ogni aspettativa (registrando un 9% in più di espositori e visitatori rispetto a quella del 2010), l’edizione 2014 si prospetta all’insegna di un cauto ottimismo. Ottimismo generato non solo dalla generale volontà di cogliere le sfide e le opportunità dell’immediato futuro, ma anche confortato da un 3% di crescita registrato, fino ad aprile, nell’Europa occidentale dal mercato dei veicoli pesanti (oltre le 6 tonnellate), più di quanto facesse prevedere l’effetto dell’entrata in vigore della normativa Euro 6 (che ha spinto in modo significativo sugli acquisti di veicoli Euro 5 nell’ultimo trimestre 2013). Percentuale che cresce di un punto per la Cina, mentre per il mercato USA si parla di una crescita  a doppia cifra. Sviluppi economici importanti, che fanno ben sperare gli organizzatori di una manifestazione dal respiro globale.
IAA diventerà in questi giorni vetrina espositiva delle soluzioni proposte dai produttori di veicoli, e dai fornitori di servizi e componenti, in risposta alle tendenze globali, alle nuove sfide del futuro.
In queste numerose sfide, connettività e telematica giocheranno sempre più un ruolo fondamentale nel rendere efficienti e “intelligenti” i trasporti, nel ridurre i consumi e i costi, in linea con le impellenti richieste di un mercato che esige, inoltre, soluzioni altamente differenziate e personalizzate, ma anche soluzioni di servizio complete.

Nell’ambito delle giornate dedicate alla stampa, ieri Mercedes-Benz ha presentato in anteprima il suo Future Truck 2025 (https://www.trasportale.it/veicoli/ruote-industriali/6146-il-future-truck-2025-%C3%A8-gi%C3%A0-realt%C3%A0.html), il camion che guida da solo, una rivoluzione tecnologica basata sulla connectivity.
La Stella sarà naturalmente presente in grande forza, schierando nel padiglione 14/15 del complesso fieristico tutta la sua eccellenza tecnologica, rappresentata da ben 20 veicoli di tutte le serie. Inoltre, all’interno dello stand i visitatori avranno la possibilità di comprendere, sulla TechLane dei veicoli esposti, quali tecnologie si celino dietro la straordinaria redditività della nuova generazione di autocarri. I visitatori della fiera potranno anche sperimentare dal vivo la più moderna tecnologia dei truck nel corso di test drive e guide dimostrative nel centro di guida sicura della città di Laatzen.

Dall’Actros all’Arocs ed all’Antos fino all’Atego, Mercedes-Benz Trucks è stato il primo Costruttore in Europa a dotare tutta la sua flotta della tecnologia Euro VI. L’attuale offerta di truck Mercedes-Benz impone contemporaneamente nuovi standard in fatto di redditività, sicurezza e comfort di comando. Lo stesso vale per Mercedes-Benz Special Trucks, con Econic, Unimog e Zetros. Adesso Mercedes-Benz prosegue lungo questa strada e, in occasione dello IAA Veicoli industriali 2014 di Hannover,  presenta il nuovo motore a metano ed altre varianti.

La Stella non esibisce solo Truck e veicoli speciali, naturalmente, ma porta su questo importante palcoscenico anche i suoi veicoli commerciali. Ad Hannover debutterà il nuovo Mercedes-Benz Vito. Con tre sistemi di propulsione, un grande carico utile, dotazioni di sicurezza esclusive e maggiore redditività, la nuova generazione fissa nuovi standard. Il nuovo Vito è accompagnato da Sprinter e Citan. Mercedes-Benz Vans si presenta così con la flotta più rinnovata nel segmento.

X