martedì, 18 Giugno 2024
HomeVeicoliVolvo amplia la sua gamma di camion alimentati a biodiesel

Volvo amplia la sua gamma di camion alimentati a biodiesel

Volvo Trucks investe nel biodiesel, ampliando la selezione di motori compatibile con il B100. Un’altra mossa del Costruttore per un trasporto sostenibile

Volvo Trucks sta ampliando l’offerta di modelli adattati al biodiesel B100. Si tratta di un’altra mossa in linea con la strategia dell’azienda di ridurre l’impatto climatico dei suoi camion. Volvo Trucks dispone di una delle più ampie gamme di carburanti rinnovabili del settore, tra cui biodiesel, HVO (oli vegetali idrotrattati) e biogas. Il B100 è ora disponibile per un’ampia selezione di motori nei modelli Volvo FL, FE, FM, FMX, FH e FH16.

“I nostri clienti ci chiedono soluzioni per ridurre le loro emissioni di carbonio e i carburanti rinnovabili sono un’opzione interessante: è semplicemente un modo efficiente per ridurre le emissioni di CO2 dei trasporti qui e ora”, afferma Jan Hjelmgren, Responsabile Gestione Prodotti e Qualità di Volvo Trucks e prosegue: “In qualità di produttore globale di camion, dobbiamo soddisfare un’ampia varietà di esigenze di trasporto e di condizioni di mercato, ed è per questo che non investiamo solo in nuove tecnologie, ma anche in soluzioni che decarbonizzano il trasporto a breve e lungo termine”.

Volvo Trucks offre un’ampia gamma di motorizzazioni sostenibili

La riduzione di CO2 “dal pozzo alla ruota” derivante dall’uso del biodiesel è compresa tra il 30% e il 70% rispetto al gasolio tradizionale, a seconda del tipo di materia prima utilizzata per produrre il carburante.

L’attuale gamma di autocarri Volvo per impieghi medi e pesanti viene oggi offerta con motorizzazioni alimentate a diesel, biodiesel, HVO, CNG (gas naturale compresso), LNG (gas naturale liquefatto), Bio-CNG, Bio-LNG ed elettricità.

Il motore a combustione, alimentato da combustibili rinnovabili, è uno dei tre pilastri della strategia di decarbonizzazione di Volvo Trucks, mentre gli altri due sono l’elettrico a batteria e le celle a combustibile. Questa strategia sostiene l’obiettivo dell’azienda che prevede che tutti gli autocarri Volvo venduti abbiano emissioni nette pari a zero entro il 2040.

Volvo Trucks investe nel biodiesel

I modelli di autocarri Volvo disponibili certificati per il biodiesel B100 sono i modelli Volvo FL, FE, FM, FMX, FH e FH16 con alcune varianti dei motori diesel da 5, 8, 13 e 17 litri; la disponibilità delle varianti varia da un mercato all’altro. Per verificare la disponibilità basta accedere al configuratore Volvo Truck Builder.

Un modello certificato biodiesel significa anche che i requisiti Euro 6 sono soddisfatti.
Il biodiesel è un combustibile non fossile ricavato da oli vegetali (ad esempio olio di colza) ed è relativamente facile da produrre.

Il biodiesel è noto anche come estere metilico di acidi grassi (FAME) secondo la norma EN14214.

Tutti i motori diesel di Volvo Trucks sono certificati per funzionare con il carburante HVO100. L’HVO (Hydrotreated Vegetable Oils, oli vegetali idrotrattati) è essenzialmente un biocarburante che può essere ricavato da una serie di materiali come oli vegetali ma anche prodotti di scarto.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X