martedì, 28 Giugno 2022
HomeLogisticaTrieste approva nuovo piano

Trieste approva nuovo piano

Il Comitato portuale approva il nuovo piano regolatore dello scalo. Più spazio per container e approdo per navi dell'ultima generazione. Anche piattaforma logistica.

Ad oltre cinquant'anni dalla precedente edizione, il Comitato portuale di Trieste ha approvato il nuovo piano regolatore dello scalo, che dovrebbe consentirne lo sviluppo come porta d'accesso all'Europa nell'Adriatico settentrionale. Il documento prevede diversi importanti interventi per le merci, tra cui spiccano quelli dedicati al traffico di container. Per i contenitori, il porto raddoppierà il Molo Settimo e realizzerà un nuovo Molo Ottavo dove potranno attraccare le portacontainer della nuova generazione. Dietro a questa banchina si aprirà una nuova piattaforma logistica. Per le merci varie saranno potenziati il Molo Quinto ed il Molo Sesto, su cui sorgerà un nuovo terminal. Anche le autostrade del mare avranno nuovi spazi, attraverso la realizzazione di un nuovo terminal ro-ro.

Terreno dal mare – Vista la disposizione del porto, inserito nella città, l'ampliamento potrà avvenire solo conquistando terreno al mare ed il piano prevede il recupero di almeno duecento ettari. Il costo complessivo dei lavori previsti dal nuovo piano viaria tra 1,5 e 2 miliardi di euro. Ma l'approvazione del documento da parte del Comitato portuale non apre immediatamente i cantieri. Ora ci vogliono le autorizzazioni nazionali, che possono richiede diversi mesi.

Da Trasporto Europa

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X