mercoledì, 8 Febbraio 2023
HomeLogisticaPalletways torna al Vinitaly

Palletways torna al Vinitaly

Il Network presenta la nuova versione del Light Pallet, che soddisfa le esigenze specifiche dei produttori di vino.

Non c'è Vinitaly senza Palletways. La società leader nel trasporto espresso di merce su pallet sarà presente per il quinto anno consecutivo al più importante salone internazionale dedicato al vino, in programma dal 25 al 28 marzo, a Verona.
Lo stand di Palletways, ubicato nella sezione Enolitech (Pad F, stand I3) e caratterizzato dai colori aziendali verde e blu, ospita quest'anno tre rinomate aziende vinicole, Foss Marai, Cantine di Marco e Araldica Vini Piemontesi, che partecipano all'allestimento mettendo a disposizione le proprie bottiglie a titolo dimostrativo. I cartoni saranno disposti su tre delle sei tipologie di pallet proposte dal Network Palletways: Mini Quarter, studiato per le esigenze dei produttori vinicoli che hanno la necessità di spedire piccole partite, con peso inferiore ai 150 kg; Quarter, per merce fino a 300 kg; Half ed Extra Light, per un peso massimo di rispettivamente, 600 e 450 kg; il Full adatto a spedizioni extra large, fino a 1000 kg; infine il Light presentato proprio in occasione della 46esima edizione del Vinitaly, nella nuova veste con un limite di peso aumentato a 750 kg. ”L'incremento di peso soddisfa in modo specifico i produttori di vino, che avevano manifestato l'esigenza di rendere questo bancale più funzionale alle proprie esigenze di spedizione”, ha dichiarato il presidente di Palletways Italia, Roberto Rossi. “Siamo particolarmente attenti alle richieste del settore vitivinicolo, che rappresenta il 30% del nostro business”.
Non è un caso se moltissimi produttori di vino hanno già scelto Palletways come partner commerciale, grazie ad un sistema di trasporto al tempo stesso flessibile e competitivo: flessibile, perché adatto a chi deve spedire grandi quantitativi, ma anche alla consegna di pochi bancali, verso destinazioni multiple, come richiesto da molte piccole cantine; competitivo, perché, con 82 Concessioni che coprono capillarmente tutto il territorio nazionale, è in grado di offrire gli stessi standard di un espresso, ma a prezzi più contenuti e con tariffe semplici calcolate in base al numero e alla tipologia di pallet da spedire, senza costi aggiuntivi. “Ormai il Vinitaly rappresenta per Palletways un appuntamento d’obbligo”, commenta Rossi: “un'occasione imperdibile per visitare vecchi e nuovi Clienti, rinsaldando il legame con il comparto vitivinicolo”.

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X