martedì, 28 Giugno 2022
HomeLogisticaNel 2011 a Venezia due convegni sull’ambiente

Nel 2011 a Venezia due convegni sull’ambiente

I convegni GreenPort Logistics e Energy for Green Ports, eventi chiave dedicati alle prassi ambientali sostenibili,  si svolgeranno in contemporanea presso il Porto Passeggeri di Venezia della Marittima il 23 e 24 febbraio 2011.
Entrambe le iniziative porranno l’accento sull’esame di soluzioni pratiche ed economicamente più sostenibili, nonché su applicazioni e case study laddove presenti. Non mancheranno sessioni dedicate alla legislazione in materia ed esempi pratici presenti sul mercato che illustrino come si siano raggiunti gli obiettivi ambientali sostenibili.
Lo scopo principale di questa manifestazione è fornire i decision maker quali i Port Environmental Officer, i Port Manager, i Port Planner e i vertici delle Capitanerie di Porto del necessario know how per implementare soluzioni ambientali sostenibili supportandoli nel proprio lavoro al meglio.
I temi principali che saranno trattati durante GreenPort Logistics includono: la logistica sostenibile in qualità di catena end-to-end, la messa in pratica della catena logistica sostenibile, lo sviluppo di corridoi e reti e il supporto dell’intermodalità, modelli e strumenti per la cooperazione, lo sviluppo e il management.
Energy for Green Ports invece affronterà le seguenti tematiche: la sfida energetica per i porti verdi, la gestione delle emissioni delle navi sia in porto sia anche in relazione alle aree retroportuali,  il porto come generatore di energia nonché tecnologie e applicazioni emergenti e di nuova generazione.
Sessioni congiunte saranno dedicate allo sviluppo dei porti verdi e della logistica per il nostro futuro, agli ecoporti avviati verso una nuova era, alla ‘de-carbonizzazione’ del porto, alla logistica e alle operazioni collegate per mettere in pratica questi temi.
Organizzati insieme a VTP Events e in collaborazione con l’Autorità Portuale di Venezia, i due convegni saranno supportati da ESPO, ECOPORTS e EFIP. Il Professor Paolo Costa, Presidente dell’Autorità Portuale di Venezia ha commentato:  “L’Autorità Portuale di Venezia è da sempre vicina alle tematiche ambientali e da anni ha intrapreso una serie di progetti con l’obiettivo di diventare il primo scalo “Carbon Neutral” in Italia. – dichiara il presidente Prof. Paolo Costa – Be lean, be clean e be green, questa la sintesi delle tre fasi di attività del Porto Verde veneziano. Un motto che si traduce in: tagliare i consumi, efficientare le macchine termiche eliminando gli sprechi e installare impianti fotovoltaici. Le tre fasi si concretizzano in una strategia di “Porto Verde” che prevede azioni su più fronti quali: la generazione e/o stoccaggio energetico proveniente da fonti alternative ai combustibili fossili; il miglioramento della raccolta e il riciclo delle acque meteoriche e dei rifiuti a bordo e il raggiungimento delle “emissioni zero” dentro il Porto attraverso l’applicazione del cosiddetto cold ironing (elettrificazione delle navi in sosta con energia da terra). Siamo profondamente convinti che uno sviluppo portuale sostenibile debba essere fatto non solo di programmi ambientali ambiziosi ma anche dall’adozione di buone pratiche di contenimento dell’impatto ambientale atte tutelare il delicato ambiente lagunare, per questo siamo lieti di ospitare e sostenere l’edizione 2010  di Energy for Green Ports & Green Port Logistics”.

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X