lunedì, 26 Settembre 2022
HomeUltim'oraMovitir chiede lo stato di crisi del settore

Movitir chiede lo stato di crisi del settore

Il Movimento Trasportatori Italiani Riuniti chiede lo stato di crisi del settore.

''Si chiedono misure straordinarie per fronteggiare quella che appare una vera e propria situazione ingestibile per migliaia di aziende'', afferma il segretario nazionale Luciano Marinelli in una nota. Marinelli afferma che non e' intenzione della categoria ''creare allarme sociale'', ma – aggiunge – ''crediamo sia doveroso valutare misure straordinarie di carattere contributivo oltre ad ammortizzatori sociali, inoltre cosa molta importante chiederemo il pagamento delle fatture non oltre i 45 giorni''.

''Molto spesso se non sempre le nostre aziende – sottolinea – fanno da vere e proprie banche per i loro clienti, anticipando oltre al dovuto spese di carburante e di autostrade per 90 o 120 giorni. Cosa che non si puo' accettare in un momento cosi' grave non di stagnazione dell'economia ma di recessione''.

''Mi auguro che il presidente degli Industriali, Emma Marcegaglia – conclude Marinelli – voglia realmente comprendere lo stato di grave crisi e sostenere una linea a sostegno della proposta in vista del tavolo tecnico che vedra' tutte le sigle ed i rappresentanti del ministero presso il ministero dei Trasporti domani pomeriggio''.

Da Ansa

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X