venerdì, 1 Luglio 2022
HomeUltim'oraIVECO, con il progetto ENSEMBLE un passo avanti verso la guida autonoma...

IVECO, con il progetto ENSEMBLE un passo avanti verso la guida autonoma e connessa

Il progetto ENSEMBLE mira a sviluppare e utilizzare, in condizioni di traffico reali, una tecnologia di platooning multi-brand

Co-finanziato dall’Unione Europea e guidato dall’organizzazione di ricerca indipendente olandese TNO, il progetto ENSEMBLE è stato avviato a giugno 2018. L’obiettivo è duplice:

  • sviluppare, testare e convalidare una tecnologia di platooning multi-brand sicura
  • dimostrarne la possibilità di utilizzo in condizioni di traffico reali e integrare i servizi di comunicazione C-ITS.

A tal fine, il consorzio ENSEMBLE, del quale fa parte anche IVECO, ha riunito i maggiori produttori di camion in Europa, l’organizzazione ERTICO ITS Europe (Intelligent Transportation System), l’Associazione europea dei fornitori nel settore automotive e knowledge partner come l’Università Gustav Eiffel e la Vrije Universiteit Brussel.

I risultati del Progetto Ensemble

Il 17 marzo scorso, in occasione del suo primo evento pubblico, il consorzio ha presentato i risultati del progetto. Il risultato è stato una tecnologia multi-brand concordata tra gli OEM di truck partecipanti, che includeva la specifica di un protocollo di comunicazione sicuro vehicle-to-vehicle (V2V) al fine di garantire il corretto comportamento e la giusta risposta di ogni camion nel platoon in ogni condizione di traffico.

I test in Spagna

Questa tecnologia è stata impiegata con successo in condizioni di traffico reali il 23 settembre 2021 in Spagna, nella zona di Barcellona. Sette camion preparati dai produttori partecipanti al progetto hanno guidato insieme in un platoon totalmente coordinato.

Due funzioni del platooning, definite con il progetto ENSEMBLE:

  • Platooning as Support Function (PSF), basato su una tecnologia testata e in grado di gestire tutte le situazioni in una condizione di traffico esistente
  • Platooning as Autonomous Function (PAF), lo step intermedio nel percorso verso un camion completamente autonomo, al momento definito solo in termini teorici

Il Progetto ENSEMBLE per IVECO

In occasione dell’evento, Valerio Liga, Advanced Engineering CCAM Project Manager di IVECO, ha dichiarato: “Con il progetto ENSEMBLE abbiamo compiuto un importante passo avanti nel nostro percorso verso la guida connessa e autonoma. La proficua collaborazione tra i principali produttori di veicoli, fornitori, centri di ricerca e università in Europa ci ha consentito di dimostrare che il platooning multi-brand può funzionare in condizioni reali”.

“Tuttavia – ha aggiunto – il potenziale totale del platooning potrà essere raggiunto solo quando non sarà più necessario l’autista umano al volante dei camion che seguono (o quando le loro ore di servizio potranno essere estese) e la tecnologia sarà ulteriormente sviluppata per consentire distanze più brevi tra i veicoli. Tutto questo si tradurrà in un’aerodinamica migliore, minori consumi di carburante e capacità di trasporto superiore (maggiore densità di veicoli nella corsia dei camion). Questo è l’obiettivo che si vuole raggiungere con il Platooning as Autonomous Function (PAF). Infine, anche se la funzionalità del platooning non avrà un futuro di per sé, gli studi che abbiamo condotto e le tecnologie sviluppate grazie a questo progetto saranno utili per favorire lo sviluppo della guida connessa e autonoma in Europa negli anni a venire”.

Valeria Di Rosa
Valeria Di Rosa
Coordinatrice editoriale di Trasportare Oggi in Europa. [email protected]
X