venerdì, 20 Maggio 2022
HomeUltim'oraInizia oggi il Week end del camionista

Inizia oggi il Week end del camionista

Al via il grande show del Week end del Camionista. Oltre 30.000 visitatori sono attesi a Misano World Circuit per l’appuntamento annuale dedicato al mondo del trasporto e nel quale confluisce un aspetto espositivo, uno spettacolare e anche le emozionanti corse dei camion in pista.

Il paddock del circuito sarà occupato dai nuovi modelli di camion presentati dai maggiori costruttori al villaggio commerciale: Man, Renault, Daf e Scania. Si aggiungono marchi fornitori di accessori, gru e allestimenti: Fassi, Datacol e Officine Rao. La prima giornata, venerdì, è riservata agli operatori del settore e poi sabato e domenica è atteso il grande pubblico.

Non solo camion: per la prima volta Grandi Navi Veloci partecipa alla manifestazione, con uno stand e materiale promozionale rivolto ai camionisti, allo scopo di promuovere il trasporto via mare con tariffe agevolate e promozioni.

Quella di Misano World Circuit è anche l’occasione per provare i nuovi modelli di camion con test personalizzati e, secondo tradizione, consegnare il nuovo camion agli acquirenti. Il Week end del Camionista è anche un grande spettacolo: dalle esibizioni degli stunt man alla partecipazione di Mirabilandia con lo show Scuola di Polizia, all’insegna degli inseguimenti mozzafiato e salti di moto in free style.

Per festeggiare il 150° dell’Unità d’Italia sono attesi 150 camion con fantastiche decorazioni

Quest’anno l’edizione sarà ancora più straordinaria e spettacolare, perché dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia.

I camion e l’autotrasporto, infatti, uniscono l’Italia. E non conoscono confini. Sono le premesse di un raduno unico, ispirato ai 150 anni dell’Italia unita. Saranno perciò 150 i camion, insieme a quelli esposti dalle Case o impegnati nei test in pista, che animeranno il raduno del Weekend. Si prevede la presenza – con l’abbraccio della folla – di truck decorati provenienti da tutte le regioni italiane e da otto Paesi stranieri, pronti a onorare la ricorrenza con il tricolore e con una parata di capolavori aerografati.

Decorati al “top” annunciati a Misano: accanto ad alcuni conosciuti e irrinunciabili capolavori, come il Volvo “Intoccabili” di Paolo Villa e lo Scania “Gladiatore” di Whendy e Michele, la rassegna di Misano di quest’anno presenta alcune prime assolute: dalla Francia arriva sull’Adriatico, alla guida di Alain Cavard, lo spettacolare “Venezia”, dedicato al carnevale della città lagunare. Le donne della famiglia Cavard, Nathalie e Marie, portano in giro invece la storia d’amore della grande cantante Edith Piaf e del pugile Marcel Cerdan.

Per rimanere in campo sportivo, è destinato a sbalordire il Kenworth di Pierantonio Violetto, “finito di dipingere” venerdì sera 20 maggio: torna così a Misano Valentino Rossi, ma questa volta sulla sua nuova moto tutta rossa. Un’anticipazione del Motomondiale di settembre. Il più famoso dei rallysti italiani, Sandro Munari, accompagna sulle strade l’azienda ligure Gallo Trasporti, mentre dalla Germania (anche in questo caso con una famiglia al volante, Christian e Sigrid) scendono due combinazioni – trattore e corto rimorchio – da non credere: nel loro lavoro abituale, diffondono mille colori sgargianti in un ambiente rude e senza contrasti come le cave di ghiaia o sabbia. E ancora i tori, le leggende del mare, i paesaggi delle Alpi o del Far West, i leoni, i personaggi avventurosi dei film.

Ma c’è tanto altro da vedere e gustare nel più esclusivo raduno italiano, dai camion a tinte forti del Nord Europa ai super accessoriati italiani ai quali, una volta tanto, piace “ruggire” in libertà: per non parlare di certi interni cabina da sogno, con rivestimenti in pelle e superpotenti impianti Hi-Fi.. Belli fuori e belli dentro insomma.

Gli appassionati potranno divertirsi, sia sabato che domenica con la seconda prova del Campionato europeo di velocità di “truck”. Quella di Misano, che festeggia quest’anno la ventesima edizione, è l’unica pista italiana prevista dal calendario della FIA, Federazione automobilistica internazionale. Scodate, derapate e sportellate non solo sono prerogativa di auto e moto: anzi, con questi super camion da brivido sono ancora più spettacolari.

Da misanocircuit.com

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X