venerdì, 7 Ottobre 2022
HomeUltim'oraIn arrivo il bonus per l’acquisto di semirimorchi

In arrivo il bonus per l’acquisto di semirimorchi

Un bonus per le imprese che dal 6 aprile acquisteranno un rimorchio o semirimorchio radiando un mezzo vecchio.
Lo prevede il decreto-legge sugli incentivi ai settori industriali in crisi, che mette a disposizione per la misura 8 milioni di euro. Viene così incentivata la sostituzione dei mezzi meno sicuri dando nel contempo una boccata d'ossigeno a un settore che lo scorso anno ha visto un crollo delle vendite di oltre il 50%.

L'incentivo è di 3mila euro per l'acquisizione di rimorchi e semirimorchi dotati di Abs e di 4mila euro per quelli dotati anche di dispositivi antiribaltamento. In pratica uno sconto di circa il 15/20% sul costo medio di un semirimorchio centinato. Per quanto riguarda il meccanismo con cui sarà riconosciuto il bonus, dalle prime indicazioni l'importo dovrebbe essere scontato al momento dell'acquisto. Il rivenditore verificherà presso un call center appositamente creato da Poste italiane la residua disponibilità di fondi e applicherà lo sconto all'impresa acquirente. Si potranno così evitare le lungaggini che hanno invece caratterizzato l'erogazione del bonus per l'acquisto di camion con motore Euro 5, per il quali le imprese sono ancora in attesa del saldo del bonus dovuto per il 2007.

L'agevolazione sull'acquisto dei rimorchi e semirimorchi funzionerà ad esaurimento come per tutte le altre forme d'incentivo previste dal decreto legge. E, dal momento che con gli 8 milioni stanziati potrebbero essere “coperti” da 2mila a 2.600 unità è presumibile che i fondi si esauriscano molto presto, il che suggerisce alle imprese interessate di affrettarsi.

Da Tuttotrasporti

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X