giovedì, 27 Gennaio 2022

Il prêt-à-porter di ASOS viaggia con Norbert Dentressangle

Norbert Dentressangle ha appena sottoscritto un contratto logistico, per un valore stimato di oltre 100 milioni di sterline (circa 117 milioni di euro) e della durata di 3 anni, con ASOS, leader nella vendita online di capi di abbigliamento prêt-à-porter.
Lo stabilimento di Barnsley, nel Regno Unito, è stato selezionato per ospitare la logistica “e-fulfillment” di ASOS. Questa piattaforma dispone di una superficie di immagazzinamento di 100.000 di m² e impiega oltre 1.200 collaboratori.

ASOS commercializza oltre 60.000 articoli di marca o a marchio proprio. Le gamme offerte sono le seguenti: prêt-à-porter uomo e donna, calzature, accessori, gioielleria e orologi, prodotti di bellezza. Ogni settimana vengono aggiunti circa 1.500 nuovi articoli. Il negozio online di ASOS conta 6,5 milioni di utenti registrati e si rivolge prevalentemente ad utenti nella fascia di età tra i 18 e i 34 anni. Considerato al momento il sito di moda con più visite giornaliere, ASOS spedisce i suoi prodotti in 241 paesi, a partire da un’unica piattaforma logistica situata a Barnsley, nel Regno Unito. Nei tre mesi precedenti la fine di maggio 2013, ASOS ha realizzato un fatturato pari a circa 194 milioni di sterline (circa 227 milioni di euro), in aumento del 45% rispetto al 2012.
Il contratto appena siglato, tra gli accordi logistici più importanti in Europa, riconosce le competenze e l’esperienza multi-canale di Norbert Dentressangle, nonché il suo know-how nel commercio al dettaglio online e la sua capacità di accompagnare, a livello globale, la crescita esponenziale e continua di ASOS.
Nel mese di agosto, Norbert Dentressangle ha iniziato a operare nella piattaforma di ASOS facendosi carico del trattamento elettronico degli ordini mondiali. Considerata come la sede strategica delle operazioni di distribuzione, la piattaforma di immagazzinamento di ASOS a Barnsley dispone di una superficie di 100.000 di m². Per far fronte a un’espansione e una crescita costante, ASOS si riserva la possibilità di ampliare la superficie della piattaforma e raddoppiare, in tal modo, la capacità di immagazzinamento.

Nell’ambito del nuovo contratto, ai 1.200 dipendenti impiegati dal precedente fornitore logistico di ASOS, la società Unipart Logistics, è stata data la possibilità di unirsi a Norbert Dentressangle.
Mark Holland, Direttore della “ Supply Chain” di ASOS ha dichiarato: “Il principale obiettivo della partnership con Norbert Dentressangle è quello di consolidare l’offerta globale di servizi erogati da ASOS. Miriamo a offrire servizi incentrati sulla relazione con i clienti e raggiungere, in tal modo, il nostro obiettivo di diventare il leader mondiale del prêt-à-porter online”.
Secondo Martin Palmer, Direttore dello sviluppo commerciale della divisione Logistica di Norbert Dentressangle nel Regno Unito: “La nostra capacità di migliorare le operazioni di e-commerce che prevedono volumi elevati e di raccogliere le sfide che ne conseguono è accertata. Inoltre, desideriamo collaborare con ASOS per definire nuove strategie e delle soluzioni in grado di sostenere una crescita costante dei volumi e un’espansione geografica continua.
Abbiamo fatto inoltre leva sulla nostra esperienza nella salvaguardia dei posti di lavoro a seguito della cessione di un’attività. Al riguardo, abbiamo lavorato in stretta collaborazione con ASOS e le altre parti del contratto per garantire una transizione morbida. Noi e ASOS lavoriamo sempre di più su scala globale. Guardiamo al futuro con fiducia e riteniamo che questo contratto segnerà l’inizio di una partnership strategica di lunga durata tra le due società”.
ASOS si unisce all’elenco, in continua crescita, dei principali operatori di e-commerce e dettaglianti multi-canale serviti dal Gruppo. Tra gli altri, si annoverano House of Fraser, Marks & Spencer, Shop Direct Group e Surfdome.

Articolo precedenteMaltrattati
Articolo successivoCNA-Fita: “Il nostro grazie a Ion Purice”
X