sabato, 3 Dicembre 2022
HomeUltim'oraIl programma di Lupi piace anche a Confetra

Il programma di Lupi piace anche a Confetra

Dopo il plauso di Anita, di cui vi abbiamo dato conto ieri, anche la Confederazione Italiana dei Trasporti e della Logistica (Confetra) ha espresso al ministro Lupi il suo apprezzamento  per la visione strategica esposta nelle due audizioni parlamentari alla Camera dei Deputati del 21 e 29 Maggio e ne ha sottolineato la lineare coerenza a proposito dei costi minimi dell’autotrasporto che punta alla prevenzione, al controllo, alle sanzioni ed alla diffusione dei contratti scritti piuttosto che a norme illiberali ed antieuropee aprendo la possibilità di una nuova fase nel rapporto tra committenti ed autotrasportatori se tutti avranno senso di responsabilità.

Contemporaneamente Confetra ha sollecitato l’attenzione del Ministro verso il dettagliato indice di interventi di sburocratizzazione, e talvolta di puro buonsenso, che gli è stato inviato. Quegli interventi, realizzabili a “costo zero” o a “saldo zero” coinvolgendo le Amministrazioni interessate, sono indispensabili per evitare la perdita di quote di traffico portuale ed aeroportuale e per attrarne di nuove.

La Confetra ha viceversa espresso la necessità di una rielaborazione del piano degli aeroporti ed ha sollecitato un maggiore urgente coordinamento della posizione italiana sulle decisioni assunte nei giorni scorsi dal Commissario europeo ai Trasporti Kallas a proposito dei porti europei. 

X